2 GUERRA MONDIALE: I TEDESCHI SALVANO IL “BOIA DI MARZABOTTO”. SDEGNO TRA LE VARIE PERSONALITA’ POLITICHE

Una sentenza a dir poco sorprendente. La procura di Stoccarda archivia il procedimento a carico del criminale di Guerra tedesco, Wilhelm Kusterer, il 94 enne ex sergente delle Ss, tristemente famoso per la strage di Marzabotto del ’44(un paesino dell’emilia dove vide l’uccisione di  800 morti, per lo piu’ donne e bambini). La procura tedesca ha giudicato un processo “inammissibile a causa della sua perdurante inabilità”. Da ricordare che, l’ex sergente ancor prima della condanna in Italia, per crimini di guerra, era stato insignito  dal suo comune tedesco, una medaglia per meriti sociali, poi ritirata per motivi di opportunita’. Sdegno da parte di piu’ personalita’ politiche, tra cui l’ex sindaco di Marzabotto, nonche’ parlamentare Pd, De Maria: “Sono ben consapevole del fatto che, dopo tanti anni, Kusterer non avrebbe pagato materialmente per i suoi crimini”, ma “è fondamentale che l’Europa unita e democratica, nata dalla tragedia della guerra e del nazismo, dimostri che non rinuncia a fare giustizia su quanto accaduto allora. È un dovere verso le vittime e i loro famigliari e un monito verso il futuro e le nuove generazioni”.

102230606-d8f4f4e8-efd8-4bb4-b37d-3f14300fc239

Previous IMPORTANTE PROTOCOLLO D'INTESA TRA UNICREDIT E SUOR ORSOLA. INVESTIMENTI SULLE START UP
Next LE MIGRAZIONI QUALIFICATE IN ITALIA. 400mila LAUREATI VIVONO ALL'ESTERO

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Raia: «Pronti a federarci con NCD per la svolta in Campania»

«Noi siamo i ribelli».  Paola Raia è come sempre combattiva. E a chi li apostrofa “consentiniani” ribatte con orgoglio: «Direi piuttosto ribelli. Sì, ci definiamo proprio così, anzi vorrei ricordare

Qui ed ora

MATURITA’ , SECONDO PROVA : AL CLASSICO UNA VERSIONE DI SENECA .

Dopo la prova d’italiano , per circa mezzo milione di studenti impegnati con gli esami in tutta Italia, è arrivata l’ora della seconda prova diversa a seconda dell’indirizzo scolastico. In particolare

Qui ed ora

NAPOLI , TROVATE DUE BOMBE A MANO NEL QUARTIERE DI SAN GIOVANNI A TEDUCCIO

Due bombe a mano perfettamente funzionanti, di fabbricazione della ex Jugoslavia, del tipo M75 e M91; due pistole Glock, complete di caricatore e rifornite di munizionamento, una delle quali con

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi