32 anni fa ci lasciava Eduardo De Filippo

32 anni fa ci lasciava Eduardo De Filippo, grande drammaturgo e attore italiano. Figlio d’arte, il padre naturale era Eduardo Scarpetta, noto soprattutto per Miseria e Nobiltà, ha respirato l’aria del palcoscenico fin da piccolo.  Nel 1920, dopo aver militato a lungo nella compagnia del fratellastro Vincenzo Scarpetta, si cimenta nella scrittura.Eduardo-de-Filippo1 A differenza del padre che deve la sua fortuna di autore soprattutto a rifacimenti di commedie francesi, Eduardo concepirà una poetica personale che lo porterà ad essere riconosciuto come uno dei più grandi drammaturghi di tutti i tempi. Nel 1931 forma assieme ai fratelli Titina e Peppino Il Teatro Umoristico I De Filippo ma nel 1944 la compagnia si scioglie per divergenze tra i due fratelli. Lo scioglimento è in realtà salutare perché i due artisti possono sviluppare più liberamente la propria poetica senza dover essere costretti a limitare la propria scrittura per dover creare testi nei quali siano necessariamente presenti personaggi adatti ad essere interpretati da entrambi i fratelli. Nel 1948 Eduardo acquista il teatro San Ferdinando che metterà a disposizione anche di altri autori napoletani con l’intento di recuperare la tradizione napoletana. Commedie come Natale in casa Cupiello, e Filomena Marturano hanno avuto anche una consacrazione internazionale. È sepolto a Roma  al Cimitero del Verano.

Raimondo E. Casaceli

Previous Ritorna, come ogni lunedì, l'appuntamento con Globuli Azzurri
Next Incidente sul lavoro, operaio cade da impalcatura e muore sul colpo

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

LUNGOMARE DI NAPOLI, MENO VILLAGGI E PIU’ CONTROLLI

Il lungomare di Napoli è sicuramente una delle zone più belle della città, la cornice dello splendido golfo su cui affaccia la città. Proprio per la sua vicinanza al mare

Qui ed ora

Il Sindaco di S.Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno prosciolto da ogni accusa in merito a corruzione e turbativa d’asta

PER IL GUP, TOTALE ESTRANEITA’ DEI FATTI Giorgio Zinno sindaco in carica di San Giorgio A Cremano, prosciolto da ogni accusa perche’ il fatto non sussiste;  questa la decisione del 

Qui ed ora

Reddito di Cittadinanza, ci siamo: da oggi si può presentare domanda, ecco i requisiti.

Da oggi, mercoledì 6 Marzo, prende vita l’iniziativa più importante del Governo del Cambiamento, ovvero l’acquisizione del “Reddito di Cittadinanza“, il sussidio promesso per far fronte alle difficoltà economiche di

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi