GENTILONI, SULLO IUS SOLI:” GARANTIRE QUESTA POSSIBILITA’ AI FIGLI DI IMMIGRATI NATI IN ITALIA, E’ UNA CONQUISTA DI CIVILTA’ “

” Riguadagnare la propria eredità non vuol dire scegliere la politica della nostalgia, o quella dei muri e della paura. Alle sfide e alle incertezze bisogna rispondere garantendo sicurezza e protezione e ricordando che il vero progresso mette al centro la qualità della vita”. Così si è espresso il premier Paolo Gentiloni   che interverrà al Meeting di Rimini , alle ore 15.Ieri lo staff del presidente e i funzionari di Questura, Prefettura e Comune  di Rimini hanno passato la mattinata a fare sopralluoghi e decidere il percorso del premier  e tutte le misure di sicurezza.

Il premier ha inoltre espresso le sue considerazioni in merito allo Ius Soli : ” Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri. Garantire questa possibilità ai figli degli immigrati nati in Italia è una conquista di civiltà e un modo per valorizzare e arricchire la nostra identità”. Proseguendo, Gentiloni, afferma che: “Anche quest’anno  il Meeting di Rimini sarà un’occasione per riflettere e confrontarsi sul senso e sulle prospettive delle molte sfide che viviamo. Per comprendere come riuscire a essere degni custodi di ciò che abbiamo ereditato e che abbiamo il dovere di trasmettere, a nostra volta, nel migliore dei modi” . L’intervento del premier al Meeting, si chiamerà “L’eredità ed il futuro dell’Italia”: “Viviamo un’era di trasformazioni sempre più veloci, di eventi che mettono in discussione molte certezze del passato e ci danno la sensazione di vivere un vero `cambiamento d’epoca´, come ha spesso ricordato Papa Francesco. In uno scenario così mutevole, tutti noi conserviamo una eredità: un bagaglio di culture, tradizioni, storie ed esperienze che ci contraddistinguono. Immersi nella rapidità dei cambiamenti, abbiamo bisogno di fermarci per cercare, in questo patrimonio, gli strumenti per affrontare le sfide che viviamo. Non disperdere la propria eredità, ma `riguadagnarla´vuol dire essere capaci di impostare un rapporto con gli esempi del passato, della nostra storia, che non sia basato sul conformismo ma sulla conoscenza. Significa riuscire a usare questo patrimonio come base dalla quale partire per innovare” .

Il premier , infine, si esprime sull’identità e sul suo immenso valore: “Proprio la capacità di valorizzare il meglio della nostra identità, di scommettere su di essa, è una chiave per vincere le sfide della globalizzazione, in un momento nel quale gli effetti contraddittori delle trasformazioni degli ultimi decenni rischiano di alimentare risposte protezionistiche e chiusure”.

Previous MITI DI NAPOLI: L'ISOLOTTO DI PUNTA PENNATA CON LA SPIAGGIA DI SCHIACCHETIELLO E' DEFINITO UN VERO PARADISO TERRESTRE
Next NAPOLI: UN RAGAZZO DI 23 ANNI MUORE AL PRONTO SOCCORSO, IN ATTESA DEL TRASFERIMENTO, FRANCESCO EMILIO BORRELLI: " E' UN FATTO GRAVISSIMO, OCCORRE FARE LUCE SULL'ACCADUTO E PUNIRE SEVERAMENTE EVENTUALI COLPEVOLI"

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Libia: almeno 32 morti dall’inizio dell’offensiva di Hafta

E’ di almeno 32 morti e 50 feriti il bilancio parziale dell’offensiva lanciata dall’esercito del generale Khalifa Haftar su Tripoli. Lo ha reso noto il ministro della Sanità del governo

Qui ed ora

ELEZIONI IN SICILIA: IL TRIBUNALE SOSPENDE LA VALIDITA’ DELLE REGIONARIE DEL “MOVIMENTO 5 STELLE”

A poco meno di due mesi dalle elezioni regionali in Sicilia, un’altra tegola cade sul Movimento Cinque Stelle, infatti la quinta sezione civile del tribunale di Palermo ha sospeso la validità

Qui ed ora

Ciclista francese derubato “Sono praticamente morto. Ma sono ripartito grazie alla grande solidarietà degli italiani”

Un medico 30enne francese, Etienne Godard, in sella alla sua mountain-bike stava girando il Mondo in compagnia della moglie, ma arrivato in Italia, più precisamente a Castel Volturno (località in provincia

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi