DE LUCA, IL MINISTRO DEGLI ESTERI ALFANO, IL MINISTRO DEL LAVORO POLETTI, DE MAGISTRIS E IL DIRETTORE DI CONFINDUSTRIA IL 3 OTTOBRE SARANNO ALLA MOSTRA D’OLTREMARE PER L’INAUGURAZIONE DI ALA NUOVA SEDE AEROSPAZIALE

Il Ministro degli Esteri Angelino Alfano, Il Ministro del lavoro Giuliano Poletti, il Governatore della Campania Vincenzo De Luca, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, il direttore Generale di Confindustria Marcella Panucci insieme ad altri protagonisti delle istituzioni e del mondo produttivo parteciperanno, il 3 ottobre alle ore 10,00 all’inaugurazione del nuova sede di ALA – Advanced Logistics for Aerospace. L’evento si animera’ presso il Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare di Napoli che l’azienda ha recentemente ristrutturato per utilizzarlo come Headquarters. Un ulteriore investimento per un gruppo sempre più internazionale presente direttamente in quattro mercati strategici come Italia, Francia, Regno Unito e Stati Uniti e in un settore altamente tecnologico e competitivo come quello aerospaziale.

Previous GOLF , LA 74ESIMA EDIZIONE DELL'OPEN D'ITALIA : PUNTA DI DIAMANTE VERSO LA RYDER CUP !
Next MOXEDANO: " ALLA FESTA NAZIONALE DI MDP E' STATA SCRITTA UN'ALTRA BRUTTA PAGINA DI DEMOCRAZIA E LIBERTA' DI ESPRESSIONE"

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

NAPOLI:LE MAESTRE MALTRATTANO GLI ALUNNI E VENGONO SOSPESE

Due maestre di  anni 56 e 52 residenti  a  Giugliano in Campania (Napoli), sono state  incastrate dalle telecamere installate in classe e dalle intercettazioni ambientali, e sono state sospese per

Qui ed ora

Napoli: bene i 90 milioni del CIS per il centro storico. Ma che fine hanno fatto i 2 milioni da stanziare per il parco della Floridiana?

 ”  Sicuramente è un fatto estremamente positivo l’arrivo dei 90 milioni di euro del CIS per gli interventi di recupero e di restauro che interessano il centro storico della Città

Qui ed ora

Un immigrato di 30 anni, tenta abusi su due minorenni. E’ stato arrestato

Un immigrato di 30 anni,  residente a Barano, è stato  accusato di violenza sessuale e atti osceni in luogo pubblico, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi