IL FMI VEDE CRESCERE L’ITALIA AL RIALZO, MA SI PREVEDONO STIME PIU’ BASSE PER IL 2018

Il Fmi rivede al rialzo la crescita dell’Italia. Dopo il +0,9% del 2016, il pil italiano salira’ dell’1,5% nel 2017 e dell’1,1% nel 2018, ovvero 0,2 e 0,1 punti percentuali in piu’ rispetto alle stime di luglio. La previsione del Fondo per il 2017 e’ in linea con quella contenuta nella nota di aggiornamento del Def, mentre per il 2018 le stime del Fmi sono piu’ basse di quelle del governo, che prevede anche per il prossimo anno un +1,5%.

Sempre secondo le statistiche del Fmi, il debito pubblico italiano sale al 133% del pil nel 2017 dopo il 132,6% del 2016. Il Fondo stima un calo del debito al 131,4% nel 2018 e al 120,1% nel 2022. Il deficit scenderà quest’anno al 2,2% dal 2,4% del 2016, per poi attestarsi all’1,3% nel 2018. Il governo nella nota di aggiornamento del Def ha stimato un debito al 131,6% nel 2017 e al 130% nel 2018.

Infine per quanto concerne il tasso di disoccupazione, in Italia cala, ma resta a due cifre: nel 2017 scendera’ all’11,4% dall’11,7% del 2016. Nel 2018 calera’ all’11,0%. Secondo il Fmi, l’Italia dovrebbe tagliare il cuneo fiscale e rivedere la contrattazione salariale per allineare i compensi alla produttivita’.

Previous SANDRO CUOMO:" VOGLIAMO CHE IL COLLANA TORNI AD ESSERE UNA STRUTTURA PUBBLICA DEDICATA SOLO ALLO SPORT"
Next NAPOLI: IL COMPLESSO BASILICALE DI CIMITILE PER UN WEEKEND ALL'INSEGNA DELLA CULTURA

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

RISCHIO ESTRAZIONI PETROLIFERE NEI PARCHI NATURALI VIRUNGA E SALONGA DELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO, INTERROGAZIONE ALLA UE DI PEDICINI (M5S)

Su decisione del governo della Repubblica democratica del Congo (Rdc) vaste aree di due pregiati e importanti parchi naturali nazionali, il Virunga e il Salonga, potrebbero essere declassificate da aree

Economia e Welfare

NEL 2018 SCATTA LA PARIFICAZIONE DELL’ETA’ PENSIONABILE NEL SETTORE PRIVATO, OVVERO UOMINI E DONNE ARRIVERANNO A 66 ANNI E SETTE MESI

Scatta nel  2018 la parificazione per l’età per la pensione di vecchiaia tra uomini e donne, ovvero  da gennaio le donne del settore privato dovranno aspettare un anno in più

Economia e Welfare

ISTAT: A DICEMBRE 2016 SALE L’INDICE DEL CLIMA DI FIDUCIA DEI CONSUMATORI

A dicembre 2017 l’indice del clima di fiducia dei consumatori sale  passando da 114,4 a 116,6. Lo rileva l’Istat spiegando che si tratta del livello più alto dopo gennaio 2016.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi