ELEZIONI, MINNITI: ” E’ NORMALE, QUASI FISIOLOGICO DISCUTERE QUANDO SI COMPONGONO LE LISTE ELETTORALI”

“E’ normale, quasi fisiologico discutere quando si compongono le liste elettorali”. Cosi si è espresso  il ministro dell’Interno Marco Minnini a Pesaro per presentare la sua candidatura per il Pd nel collegio uninominale per la Camera Pesaro Urbino. Durante tale incontro , erano presenti   anche il sindaco di Pesaro e responsabile nazionale Enti Locali del Pd Matteo Ricci e le parlamentari uscenti e ricandidate Alessia Morani e Camilla Fabbri, ‘spostata’ improvvisamente ad un altro collegio.

Approvate le liste – ha sottolineato Minniti  – si passa ad un altra fase: si combatte per vincere la partita. E’ il senso di quello che stiamo facendo oggi e mi auguro di aver detto parole chiarissime e inequivocabili”. “Si discute magari con una certa fermezza, come è giusto che sia – ha osservato -, ancora di più in una condizione particolarmente complicata come quella che il Pd ma anche altre liste hanno affrontato”. Ma ora “le liste sono fatte e ci sono le candidate e i candidati e insieme lavoreremo per vincere le elezioni”

 

Previous Orlando inaugura un nuovo padiglione a Poggioreale, Ioia: “In altri padiglioni condizioni drammatiche”
Next Mostra fotografica di presentazione del film con gli scatti di Davide Visca

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Napoli, 25 kg di droga sequestrati dalla Polizia

  Quasi 25 chili di marijuana sono stati sequestrati dalla Polizia di Stato a Giugliano in Campania, nel Napoletano. Un’operazione perfettamente riuscita che ha portato all’arresto di un 35enne del

Qui ed ora

VALERIA VALENTE:”HO DECISO DI SOSTENERE RENZI PER DIVERSI MOTIVI E NON E’ STATA UNA SCELTA NE’ BANALE NE’ SCONTATA.”

Il prossimo 30 aprile si terranno le primarie per eleggere il nuovo segretario del Partito Democratico a conclusione del percorso congressuale avviato con l’assemblea del 19 febbraio scorso a Roma. Inutile negare

Qui ed ora

Napoli, vigilante rapinato della pistola

Due persone in sella a una moto hanno bloccato e rapinato la pistola a una guardia giurata che, dopo avere terminato il suo turno di lavoro, a bordo della sua

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi