“LE EQUILIBRISTE” ,IN ITALIA SI DIVENTA MAMME SEMPRE PIU’ TARDI

In Italia si diventa mamme sempre più tardi, si rinuncia alla carriera se non si riesce a coniugare vita lavorativa e famiglia grazie anche ad una poco efficiente rete di servizi per l’infanzia. E’ la fotografia scattata dal briefing di Save the children “Le Equilibriste. La maternità in Italia”, che vede le donne fare il primo figlio a 31 anni, in cima alla classifica europea per anzianità, con un numero medio di figli per donna di 1,34, registrando nel tasso di natalità la nona diminuzione consecutiva dal 2008.

Il rapporto di Save the children, diffuso in occasione della Festa della mamma stila anche la classifica delle regioni in cui è più facile essere madri. In testa le Province di Bolzano e Trento rispettivamente al primo e secondo posto seguite da Valle D’Aosta, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia e Piemonte. Tra le regioni del Mezzogiorno fanalino di coda della classifica, la Campania risulta peggiore regione “mother friendly”. Perde due posizioni rispetto al 2008, preceduta da Sicilia (20° posto), Calabria (che pur attestandosi al 19° posto guadagna due posizioni rispetto al 2008), Puglia (18°) e Basilicata (17°).

Previous Rilasciato lo street artist Jorit
Next NAPOLI , LE PAROLE DI ALLAN :" ANCELOTTI PUO' PORTARCI IN ALTO "

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Levol-App: piattaforma europea digitale per la gestione dei volontari. A Cori, il meeting tra esperti del terzo settore per il lancio della versione definitiva

Dal 29 Settembre al 2 Ottobre, la città di Cori (LT), ospiterà un altro meeting europeo organizzato dall’Informa-Giovani del Comune di Cori con la collaborazione dell’Associazione Arcadia. Esperti di no-profit,

Economia e Welfare

UNIVERSIADE 2019, VISITA DELEGATI TECNICI INTERNAZIONALI DELLA FISU

Continuano gli incontri tecnico-organizzativi in vista dell’Universiade 2019. A partire da domani, domenica 15 aprile, e per tutta la settimana, è in programma a Napoli la visita della Commissione Tecnica Internazionale

Economia e Welfare

SONO PARTITE LE PRIME DOMANDE ALL’INPS PER ACCEDERE ALL’APE VOLONTARIA

Sono partite le prime domande di certificazione all’Inps per accedere all’Ape volontaria, il “prestito finanziario con garanzia pensionistica” che consentirà a chi avrà almeno 63 anni nel 2018 (o almeno

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi