Migranti: tregua Italia-Francia. Conte domani a Parigi.

Tregua tra Italia e Francia  dopo le tensioni sul dossier migranti. Lunga e cordiale telefonata nella notte tra il presidente francese Emmanuel Macron e il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte che ha confermato la sua presenza domani in quel di Parigi . Il presidente francese – si legge in una nota diffusa dall’Eliseo – nel corso del colloquio telefonico ha “sottolineato di non aver mai fatto alcuna dichiarazione con l’obiettivo di offendere l’Italia e il popolo italiano“.  “Il Presidente francese – si legge in una nota – e il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte hanno confermato l’impegno della Francia e dell’Italia a prestare i soccorsi nel quadro delle regole di protezione umanitaria delle persone in pericolo“.

Il presidente francese nel colloquio ha detto di “aver sempre difeso la necessità di una maggiore solidarietà europea con il popolo italiano”: lo si legge in una nota dell’Eliseo. “L’Italia e la Francia – prosegue la nota – devono approfondire la loro cooperazione bilaterale ed europea per condurre una politica migratoria efficace con i Paesi d’origine e di transito, attraverso una migliore gestione europea delle frontiere e attraverso un meccanismo europeo di solidarietà e di assistenza dei rifugiati”.

Il premier italiano ,Giuseppe Conte è infine tornato sulla chiamata con il presidente francese: “c’è stato un chiarimento in cui ha precisato che le espressioni ingiuriose rivolte all’Italia e al popolo italiano” non erano state da lui pronunciate. Conte ha ribadito che i toni con Macron erano “molto cordiali”.

Previous Istituto penitenziario di Ariano Irpino, le parole del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede:"Occorre fare in modo che chi ogni giorno è chiamato a svolgere il proprio lavoro in un carcere , inizi a sentire con sé il sostegno"
Next LA RUCOLA DELLA PIANA DEL SELE VERSO L’IGP

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

De Laurentiis multato dalla Figc!

Diecimila euro di multa per il patron azzurro e altrettanti per la società. Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis ci ricasca. Questa volta si è reso protagonista (in negativo)

ultimissime

BANKITALIA, RENZI:” QUALSIASI NOME IL PREMIER FARA’ NON CI SARANNO PROBLEMI. ANCHE SE DOVESSE CONFERMARE VISCO PRENDERO’ ATTO DELLA DECISIONE”

Matteo Renzi su Bankitalia dichiara: “Qualsiasi nome il premier farà, non ci saranno problemi. Anche se dovesse confermare Visco. Prenderò atto della decisione”. Mentre il ministro degli Esteri, Angelino Alfano:”Non alimenterei ulteriori

ultimissime

Ora l’Umbria ha una legge contro l’omofobia,prima Regione in Italia

Finalmente la Regione Umbria, prima regione in Italia, si è dotata di una legge che contrasta l’omofobia e che promuove la cultura della non discriminazione delle persone sulla base del

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi