A NAPOLI ESISTE L’ USANZA DEL CAFFE’ SOSPESO, COME DA OGGI ESISTE ANCHE QUELLA DEL LIBRO SOSPESO

A Napoli esiste, ancora oggi, l’antica usanza del caffè sospeso, da lasciare al bar già pagato per chi non ne ha la possibilità, perché anche il caffè nella tazzina ha un costo così come lo hanno i libri, ed anche per la cultura partenopea esiste da oggi questa usanza: un  libro sospeso per i ragazzi del centro antico. L’iniziativa,  prende spunto appunto  dal “famoso caffè sospeso”, è organizzata dall’Acli Napoli, dal Progetto famiglia, dall’associazione Orchestra senza frontiere, dal Movimento cristiano lavoratori e dall’associazione La svolta.
Nasce come progetto solidale per le prossime festività, ma che continuerà anche dopo, come spiegano i volontari, per regalare libri e cultura a chi non può permetterselo nel territorio a sud di Napoli, ragazzini, bimbi ma anche adulti che non hanno libri, non possono acquistarli ma soltanto desiderarli.
E allora libri, fumetti, storie per ragazzi, i testi più graditi da lasciare ai minori che potranno prenderli alla Biblioteca del Gesù in via Calata del Gesù 32(vicoletto di fronte al cinema Montil) nel cuore della cittadina di Castellammare.
L’evento (anche sui social nella pagina “libroinsospeso”) si terrà domenica 17 dicembre dalle 9.30 alle 12, il 27 e il 28 dicembre dalle 15.30 alle 18.30 e poi tutti i lunedì e sabati dopo le feste di Natale dalle 9 alle 13.30. Gli organizzatori, ci tengono a sottolineare che:”Poter regalare pagine da leggere e sfogliare è un’occasione eccezionale per avvicinare i bambini ed i ragazzi in difficoltà al patrimonio culturale più prezioso e dimenticato del nostro tempo speriamo in tanti rispondano al nostro appello per donare libri e letture ai coetanei meno fortunati”.

Previous NAPOLI ,"IL VULCANO DELLA POSITIVITA' :DAL DIRITTO ALLA FELICITA' ,AL MANIFESTO DELLA POSITIVITA' "
Next SCAVI DI POMPEI: LE ULTIME RICERCHE DELLA SOVRINTENDENZA DEL PARCO ARCHEOLOGICO SCOPRONO ALTRI ELEMENTI SULLA DIETA MEDITERRANEA DEL TERRITORIO

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

VENEZIA , ARRIVA LA MOSTRA “GOODBYE MARILYN”

E se Marilyn Monroe non fosse mai morta? Se non ci fosse mai stato quel 5 agosto del 1962 quando la star, che più di ogni altra ha interpretato la

Cultura

Al “Pan” di Napoli dal 15 ottobre c’è la mostra di Laura Giardino denominata “out of Field”

Dal prossimo sabato 15 ottobre fino al 7 di novembre presso il “PAN” (Palazzo delle Arti di Napoli) ci sarà l’esposizione della mostra d’arte dell’artista Laura Giardino curata da Marina

Cultura

ENORME SUCCESSO PER OLTRELARTE

Dopo il primo fine settimana di apertura nel quale il pubblico ha potuto ammirare più di 100 espositori provenienti da tutta Italia e dall’estero, la prima edizione di Oltrelarte – L’Eredità del futuro, la mostra antiquaria proposta

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi