A Napoli, F@mu 2015 – “Giornata nazionale delle Famiglie al Museo’’ Nutriamoci di cultura per crescere

In occasione della terza edizione di
F@mu – la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, progetto che nasce dall’esperienza del portale www.kidsarttourism.com
(piattaforma di condivisione delle proposte legate alla didattica
museale e alla conoscenza dei beni culturali per famiglie con
bambini) e promossa dall’Associazione
Famiglie al Museo, i Servizi Educativi del museo MADRE di Napoli propongono RicettaMADRE_Nutrirsi
d’arte, attività dedicata alle famiglie e ispirata al tema Nutriamoci di cultura per crescere.
L’evento, a cui l’anno scorso hanno aderito 590 luoghi espositivi
pubblici e privati, con il coinvolgimento di oltre 50mila
persone, ha ricevuto il patrocinio
del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
(MiBACT), del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, di EXPO
MILANO 2015, dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco, di ICOM
(International Council of Museums) Italia e del Touring Club Italiano. Media partner dell’evento è Rai
News 24. L’attività
proposta al museo MADRE, che così aderisce all’iniziativa, rientra
in Famiglia MADRE#2,
la serie di attività didattiche proposte per avvicinare adulti e bambini alla conoscenza della collezione del museo,
interagendo direttamente con le opere esposte.
Con l’aiuto degli operatori didattici del museo, i genitori e i loro bambini potranno condividere momenti di apprendimento e di gioco, con un approccio di stimolazione dinamica ai temi e ai linguaggi della contemporaneità. RicettaMADRE_Nutrirsi d’arte,
è un percorso articolato in tutto il museo, dalle opere della collezione site-specific al primo piano alla collezione in progress Per formare
una collezione, dislocata
nelle sale al secondo piano e in spazi vari del museo. Promuovendo un’esperienza di visita basata su una partecipazione attiva e diretta del pubblico alla vita del museo, durante la visita i partecipanti potranno esplorare la configurazione
dei differenti tratti semantici
legati alla relazione fra l’arte e il cibo,
e al termine del percorso adulti e bambini realizzeranno insieme una
colorata e “nutriente’’ ricetta
d’arte in cui gli ingredienti saranno linee, forme, segni e simboli dei linguaggi e delle pratiche artistiche contemporanee da loro preferite durante la visita.
Per chi ha voglia di condividere la propria esperienza sui social network
gli hashtag dedicati sono #famigliealmuseo e #museipercrescere.
Per i partecipanti, ci sarà l’ingresso gratuito al museo.

Previous Il Comitato "Scampia felice" ed il gruppo "Dignità e bellezza" promuovono un Seminario di studio sull'Enciclica di Papa Francesco
Next Sinodo: la luce della famiglia

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

“OLIVER E ALTRI MIGRANTI”, DA GUIDA APPUNTAMENTO A MERCOLEDI’

“Oliver e altri migranti” si fa in due. Dopo la prima presentazione in programma il 24 alla Fondazione Banco Napoli, secondo appuntamento per il romanzo breve scritto a  quattro mani

Cultura

Gabriele d’Annunzio torna a Pescara con “La Festa della Rivoluzione”

Dieci giorni di eventi per riscoprire le molteplici forme in cui si è espresso il genio di Gabriele d’Annunzio a 100 anni dall’impresa di Fiume. Con questa idea nasce la “Festa della

Cultura

IL TEATRO SUMMARTE PRESENTA “LA SCIANTOSA ” CON SERENA AUTIERI

Dopo il grande successo ottenuto all’apertura della nuova stagione teatrale con Debora Caprioglio, andrà in scena al Teatro Summarte (via Roma, 15 – Somma Vesuviana, Napoli), venerdì 10 e sabato

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi