A Natale sempre più acquisti

Tra novembre e dicembre gli acquisti online degli italiani valgono circa 6,8 miliardi di euro, pari al 25% della domanda di eCommerce annuale, in crescita di circa il 20% rispetto al 2017. Sono le previsioni dell’Osservatorio eCommerce B2c del Politecnico di Milano in vista delle festività natalizie. Tra i regali più richiesti online ci sono quelli tecnologici, abbigliamento e prodotti sportivi, giocattoli, oggetti di design e cosmetici. E con la crescita degli acquisti sul web cresce il pericolo di attacchi hacker. Secondo l’Osservatorio sono prevalentemente quattro le motivazioni che spingono a fare acquisti su Internet. La maggiore maturità dell’offerta (più sezioni dedicate ai regali, proposta di confezioni regalo con messaggi di auguri, personalizzazione del prodotto e reso esteso fino a 60 giorni); convenienza di prezzo per la presenza di promozioni online; crescente cultura digitale degli italiani; maggior consapevolezza sui vantaggi dell’eCommerce.
Per i regali di Natale domina la tecnologia con smartphone, assistenti vocali, tv e piccoli elettrodomestici. Una tendenza confermata anche da Amazon.it che, secondo i dati di vendita, ai primi posti dei regali sotto l’albero segnala l’altoparlante intelligente Echo Dot e gli auricolari AirPods

Previous Il decreto legge con le norme sulla previdenza approvato tra il 10 e il 12 gennaio
Next iPad Pro piegati, ma per Apple è normale

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

SCUOLA, GALLO (M5S): MIUR IGNORA I DISABILI, IL SOSTEGNO E’ FAI DA TE E MIGLIAIA DI CATTEDRE AI NON SPECIALIZZATI L’INTERROGAZIONE DEL DEPUTATO AL MINISTRO FEDELI: TROPPI DOCENTI SCARTATI PER POCHI POSTI BANDITI

“La scuola è iniziata ma non per tutti. Migliaia di ragazzi disabili in tutta Italia sono sprovvisti di insegnante di sostegno e i fondi messi a disposizione dal Miur saranno

Economia e Welfare

Vomero: permane la politica fallimentare per i parcheggi pubblici

“ La politica fallimentare che, da diversi lustri a questa parte, viene condotta dagli Enti locali a Napoli in materia di parcheggi, ha generato in alcune zone, come il Vomero,

Economia e Welfare

Allerta per 31 bambini uccisi dai seggiolini auto

  I genitori britannici sono stati avvertiti ieri sera di non lasciare i bambini legati nei loro seggiolini per lunghi periodi dopo che è stato rivelato che 31 sarebbero morti.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi