A New York la vita di Lady Diana diventa un musical

Risultati immagini per lady diana

La vita di Lady Diana diventa un musical a Broadway.  A più di vent’anni dalla morte della “Principessa del popolo”, lo spettacolo sulla donna che “ha sconvolto i Reali” e “scelto di essere senza paura e per questo è diventata senza tempo” (così viene presentata Diana nella locandina dello show) debutterà nel 2020. Al momento non sono previste recite nel Regno Unito. Dopo che il cinema ha raccontato la storia della Principessa Triste (“Diana – La storia segreta di Lady D.” con Naomi Watts), ora tocca anche al teatro. Musica, canto e danza cercheranno di narrare la dolorosa relazione di Lady Diana con il marito e con la Famiglia Reale. Il musical intitolato semplicemente “Diana” sbarcherà a Broadway nel marzo 2020.

Il musical è scritto da Joe Dipietro e David Bryan, vincitori di un Tony Award per il musical “Memphis”, e diretto da Christopher Ashley, che ha vinto un Tony per “Come from away”. Nel cast ci sono Jeanna de Waal (Lady Diana), Roe Hartrampf (il Principe Carlo), Erin Davie (Camilla Parker Bowles) e Judy Kaye (la Regina Elisabetta).

Trama:  Il musical prende il via dal 1981, poco prima del matrimonio tra Lady Diana e il principe Carlo il 29 luglio nella Cattedrale di Saint Paul. Subito dopo le nozze, la giovane principessa si ritrova con un marito scostante, la difficile vita di corte all’interno di una monarchia ingessata e l’attenzione costante dei media. “Ma la sua sincera onestà, la sua modernità e la sua umana compassione galvanizzeranno una nazione, seppur minacciando l’influenza della royal family sull’Inghilterra”, spiega la trama.

Lo spettacolo è andato in scena in anteprima qualche giorno fa a San Diego, negli Stati Uniti, ma le critiche non sono state molto generose.

Previous Lo scudetto del Napoli diventa un sogno in musica lirica. Da “Sarò con te” ad “Abbracciame”: per Dries Mertens una dedica speciale del tenore pop Giuseppe Gambi
Next Lega cane ad auto e lo trascina,denuncia

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

A Cercola la presentazione del libro “Caste e castighi, il dito nell’occhio. Linguaggio, indignazione, speranze” di Samuele Ciambriello

Venerdì 20 novembre, alle ore 17.30, presso la Biblioteca Comunale “G. Siani” di Cercola (Via Nuova Caravita), si terrà la presentazione del libro di Samuele Ciambriello, “Caste e castighi, il

Cultura

IL MUSEO MADRE DI NAPOLI LANCIA PER PASQUA IL “BIGLIETTO SOSPESO”

“Quando un napoletano è felice per qualche ragione, invece di pagare un solo caffè, quello che berrebbe lui, ne paga due, uno per sé e uno per il cliente che

Cultura

Un disco come testimonianza delle lotte, concerto al Lido Pola per finanziare “Bagnoli Babylon”

Per finanziare la produzione del nuovo album di Pierpaolo Iermano, intitolato “Bagnoli Babylon“, domenica 2 ottobre ci sarà un concerto collettivo presso il Lido Pola, spazio pubblico autogestito in via Nisida 24.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi