AD OSLO, A COLLOQUIO I RAPPRESENTANTI DEL GOVERNO E DELL’OPPOSIZIONE VENEZUELANA

A Oslo, dopo alcune indiscrezioni circolate nelle ultime ore, la televisione norvegese Nrk,  a affermato che sarebbero in corso colloqui fra rappresentanti del governo e dell’opposizione venezuelani con il fine di trovare una soluzione alla crisi in corso nel paese. I colloqui,  si terrebbero in forma strettamente riservata, a sedere al tavolo tecnico, rappresentanti del governo di Nicolás Maduro quale il Ministro della Comunicazione e dell’Informazione Jorge Rodríguez e il Governatore della provincia di Miranda, Héctor Rodríguez, mentre a rappresentare  l’opposizione l’ex deputato Gerardo Blyde, l’ex ministro Fernando Martínez Móttola e il secondo vicepresidente dell’Assemblea nazionale, Stalin Gonzáles. Intanto, un episodio insolito, riguardante l’edificio dell’ambasciata venezuelana a Washington, la sede diplomatica, che negli intenti di Washington dovrebbe essere occupata dai rappresentanti di Juan Guaidó, che gli Stati Uniti, riconoscono come legittimo presidente. Pertanto  il governo di Caracas, considerato che questi si rifiutano di lasciare la sede, ha chiesto agli Stati Uniti di applicare la Convenzione di Vienna per risolvere il braccio di ferro in atto. Samuel Moncada, rappresentante venezuelano, in una conferenza stampa tenutasi nella sede dell’ONU, ha denunciato come gli Stati Uniti stiano negando «l’applicazione della Convenzione di Vienna che obbliga la protezione delle strutture diplomatiche anche in una situazione di guerra».

A cura di Raffaele Fattopace 

Previous METALLI, “Malavia” è il singolo di debutto del cantautore napoletano.
Next Vento dei Venti NpL: SventoLazio di storie arriva a Cori

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

RENZI:”VI SPIEGO PERCHE’ VENTOTENE.L’EUROPA E’ LA MADRE AFFETTUOSA DEI NOSTRI VALORI.”

di  Matteo Renzi È facile buttare addosso all’Europa tutte le colpe, le colpe di tutto. Più difficile è cercare di costruire un’Europa diversa, più attenta ai valori e meno alla

Qui ed ora

Quella giungla di Piazza Bellini

La storica Piazza Bellini di Napoli si è trasformata nuovamente in una scena di far west. Nella serata di giovedì sembrerebbe ci sia stato un tentativo di sparatoria che ha

Qui ed ora

Campania, A. Cesaro (FI): “Su disavanzo 2014 gravi irregolarità, tagliati anche fondi legge dopo di noi”

Un esposto alla Corte dei Conti sull’ipotesi di gravi irregolarità nelle procedure adottate per l’approvazione in Commissione Bilancio del provvedimento di ripiano del disavanzo al 2014. Lo annuncia il Presidente

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi