Addio a Laga, il “cane eroe” di Amatrice

Ce l’aveva messa tutta Laga, un pastore tedesco, per salvare quante più persone possibile dopo il terremoto di Amatrice del 24 agosto 2016. Aveva scavato tra le macerie, trovando morti e superstiti, insieme al suo padrone, Carlo Grossi, infermiere del 118 e conduttore dell’unità cinofila nell’associazione nazionale Carabinieri. Fu Laga a individuare i corpi senza vita dei figli di Carlo, uno di 23 e una di 21, sotto le macerie. Oggi, dopo una lunga malattia, Laga è morta.

L’annuncio lo ha dato lo stesso Carlo sul suo profilo Facebook: “Ciao Laga. ‘Un addio. È tramontato il sogno. Chiudo l’orizzonte. Ti bacio. E vado via’”.
Previous Alessandro Siani: "in teatro può essere festa tutti i giorni"
Next Trovato in Spagna il marito di Samira: arrestato per l'omicidio della moglie e occultamento di cadavere

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

REAL SITO CARDITELLO,GRAN FINALE CON VIDEO MAPPING E TRIBUTO A LUCIO BATTISTI

Gran finale per la rassegna Natale a Carditello, iniziata a dicembre con l’insediamento del Parlamentino studentesco e con l’apertura del Villaggio Reale, che si concluderà il 6 gennaio, dopo un mese

Approfondimenti

Terremoto: nuova forte scossa. “Migliaia di sfollati”. Atteso Renzi nel pomeriggio

Non finisce l’incubo terremoto. Una nuova forte scossa, di magnitudo 4,4, è stata registrata alle 10:21 nelle Marche a Castel Sant’Angelo sul Nera. La terra dunque continua a tremare nell’Italia

Approfondimenti

CLIMBOOK, SITO DI ARRAMPICATA VINCE LA SUA BATTAGLIA CON FACEBOOK

Si chiama  Climbook, un sito di arrampicata che  potrà continuare ad esistere e a usare il suo nome, nonostante l’opposizione di Facebook. Il ministero dello Sviluppo economoco lo ha decretato :

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi