Addio a Luciano Rispoli, l’ultimo signore della tv italiana

Nel corso della notte è morto Luciano Rispoli, ultimo superstite di una televisione pacata e mai urlata. Nato nel 1932 entra in Rai nel 1954 vincendo un concorso per telecronista ma la sua carriera parte come dirigente. luciano-rispoliIn qualità di responsabile del varietà supervisiona i testi delle riviste radiofoniche e televisive, diversi autori lamenteranno di una eccessiva censura sui testi ma d’altra parte era quella che i sociologi chiamano paleo televisione, dove il partito di governo, la democrazia cristiana, imponeva controlli molto rigidi sui contenuti. Tra il 1977 e il 1987 dirige il dipartimento scuola educazione della Rai e idea e conduce la trasmissione Parola mia, grazie alla quale raggiungerà la notorietà televisiva. Nel 1990 lascerà la Rai per passare a Tele Montecarlo dove condurrà il Tappeto volante, trasmissione che poi, dopo il fallimento di Tele Montecarlo, si trasferirà prima sul circuito Odeon TV e poi su Rai Sat. Negli anni 2000 diraderà le sue apparizioni televisive, nel 2008 Antonio Ricci lo nomina presidente della giuria di giornalisti del programma che svolgeva la selezione per le veline di Striscia la Notizia e nel 2010 esegue per Roma uno una serie di interviste a protagonisti dello spettacolo. Lascia la moglie Teresa Betto, le cui nozze erano state celebrate da Padre Pio, e tre figli.

Raimondo E. Casaceli

Previous PIAZZA DEL SI A ROMA: “LA PIAZZA E’ DEL POPOLO !SIA UN ‘ITALIA PIU’ FORTE, A UN’EUROPA PIU’ GIUSTA”
Next Terremoto: nuova forte scossa. "Migliaia di sfollati". Atteso Renzi nel pomeriggio

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Stefano Graziano è il nuovo presidente regionale del Partito Democratico

Durante la lunga giornata di ieri, il Partito Democratico ha ritrovato l’unità eleggendo Stefano Graziano come suo presidente e la classe dirigente regionale, dopo mesi dal congresso che aveva eletto

ultimissime

Tra Fedez e J-Ax il tormentone dell’estate si chiama referendum

E’ stato il tormentone di quest’estate. E continua a esserlo. Prima si era detto a ottobre, ora si pensa al mese di novembre inoltrato, si andrà a votare per il

Qui ed ora

MATTARELLA INDICE IL CONSIGLIO SUPREMO PER LA DIFESA, IL PROSSIMO 5 OTTOBRE PER LA :” STABILIZZAZIONE DELLA LIBIA, IL CONTRASTO DELL’ISIS, LA SFIDA POSTA DALLE MIGRAZIONI IRREGOLARI DI MASSA, E I POSSIBILI SVILUPPI DELLA SITUAZIONE IN COREA DEL NORD E NEL SUD-EST ASIATICO”

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato il Consiglio supremo di Difesa, al Palazzo del Quirinale, per giovedì 5 ottobre, alle  ore 17. L’ordine del giorno  ha in esame

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi