“AL CAIRO NON LO SANNO CHE ORE SONO ADESSO”: INIZIA CON QUESTE PAROLE LA CANZONE VINCITRICE DELL 68ESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DI SANREMO

” A il Cairo non lo sanno che ore sono adesso. Il sole sulla Rambla oggi non è lo stesso. In Francia c’è un concerto la gente si diverte, qualcuno canta forte, qualcuno grida a morte. A Londra piove sempre, ma oggi non fa male…”. Inizia cosi la canzone, di Fabrizio Moro e  Ermal Meta, vincitrice della 68esima edizione del Festival di Sanremo, firmato da Baglioni. Canzone che ha vinto con il 54, 41 %. Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno detto di essersi ispirati a quanto accaduto al concerto di Ariana Grande di Manchester (il 22 maggio 2017 un attentatore suicida provocò la morte di 22 persone dopo un concerto della cantante americana) . Ma anche altri attentati che hanno macchiato di sangue il mondo, basti pensare al Bataclan di Parigi, a Nizza, alla Rambla, e allo stesso Cairo, dove l’ultimo attentato si è verificato a dicembre 2017, è costato la vita a 9 persone. Nel Sinai, poco prima, ne erano morte più di 300. E’ un invito prepotente a non assumere la paura, a gridare al mondo “Non mi avete fatto niente. Questa è la mia vita che avanti, oltre tutto,  oltre la gente“. La gente che vive al di là dei muri, delle trincee, dove ogni forma di libertà è cancellata, è perseguitata.

La canzone arriva anche a Nizza dove  Nice Matin dedica un articolo, sottolineando la strofa sull’attentato della Promenade:” A Nice la mer est rouge de feux et de honte. De gens sur le bitume et du sang dans les égoûts” ovvero: ” A Nizza il mare è rosso di fuochi e di vergogna. Di gente sull’asfalto e sangue nella fogna” sono entrate subito nell’ anima pervadendola come poche parole sanno fare. Il cantautore albanese, Ermal, ha dichiarato sull’intero cd: “L’album si  chiama “Non abbiamo armi” perché qualunque cosa facciamo nella vita, le uniche armi che abbiamo sono le nostre emozioni, il nostro migliore scudo è la nostra pelle. Tutto quello che abbiamo è tutto quello che riusciamo a dare e lasciare negli altri”. Una sfida quella della vita, una sfida da vincere, oltre tutto, oltre il dolore, oltre le guerre e oltre l’odio che fomenta tutto ciò che atroce è .

Risultati immagini per "Non mi avete fatto niente"

 

Previous USA , TRUMP SVELA IL PIANO DELLE INFRASTRUTTURE AMERICANE DA 1.500 MILIARDI
Next SALERNO ,TEATRO AUGUSTEO : AL VIA ALL'EVENTO "DONA CON AMORE "

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

UE: LE FAKE NEWS SONO DANNOSE PER LA DEMOCRAZIA

“Le false informazioni si diffondono ad un ritmo inquietante, e minacciano la reputazione dei media, il benessere delle nostre democrazie, e i nostri valori democratici. Per questo dobbiamo elaborare meccanismi

Approfondimenti

EUROPEI 2016: VINCONO GLI SPONSOR, L’UEFA E CR7. E LO SPETTACOLO CALCISTICO?

Anche questo Europeo si e’ concluso, con qualche sorpresa, noi telespettatori con qualche sbadiglio. Il business che ruota attorno a questi eventi, ultimamente e’ maggiore dello spettacolo di cotanta attesa,

Approfondimenti

MITI DI NAPOLI: STORIA DEI QUARTIERI SPAGNOLI

La “napoletanità” trova la sua massima manifestazione nei cosiddetti Quartieri Spagnoli dove la cordialità più estroversa, l’arte di arrangiarsi, le file di panni stesi, la vita in strada e i “bassi” affluiscono

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi