AL NAPOLI FILM FESTIVAL 2018, CI SARA’ IL REGISTA PAOLO GENOVESI

Sarà presente anche il regista Paolo Genovese tra gli ospiti del Napoli Film Festival (24 settembre – 1 ottobre) che compie vent’anni e conferma la sua attenzione al giovane cinema internazionale con cinque concorsi riservati ad opere provenienti da diversi Paesi, da Israele all’Islanda, dalla Grecia alla Germania, e con omaggi dedicati ai grandi autori Ingmar Bergman, Bruno Dumont e Andrzei Wajda.
Diretto da Mario Violini, il Napoli Film Festival assegnerà i Vesuvio Awards al termine di otto giorni di incontri (con Genovese, autore del fenomeno ‘da esportazione’ ‘Perfetti sconosciuti’ l’appuntamento è il 27 settembre, ore 21, al Cinema Hart), proiezioni e convegni che si alterneranno in vari spazi cittadini ed anche all’Institut Français Napoli, all’Instituto Cervantes e al Cinema Vittoria. 

Previous A LODI LA PRIMA CATTEDRALE VEGETALE, OPERA DI MAURI
Next NAPOLI: LA POLIZIA SPARA A SCOPO INTIMIDATORIO, PAURA TRA LA GENTE

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

MONDIALI , FRANCIA -CROAZIA :4-2 . I FRANCESI DIVENTANO CAMPIONI DEL MONDO !

La Francia di Didier Descahmps è campione del Mondo 2018 ! Infatti , la Nazionale francese si è imposta per 4-2 in finale contro la Croazia , conquistando il suo

ultimissime

FISCO , RENZI : “C’E’ UN PATTO CON L’EUROPA PER ABBASSARE LE TASSE “

“L’obiettivo che porterà il deficit italiano a essere comunque più basso di quello di Francia e Spagna e vedrà un’inversione strutturale della curva debito/Pil sarà la base della proposta politica

ultimissime

Bullismo:La Cassazione conferma la condanna per quattro studenti campani,ma sottolinea:”il clima di connivenza e l’insipienza di quanti, dovendo vigilare sul funzionamento dell’istituzione, non si accorsero di nulla”.

Confermato dalla Cassazione uno dei primi verdetti, se non il primo, che vede passare in giudicato la condanna per bullismo commesso da minorenni nei confronti di quattro ex studenti campani

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi