AL SAN CARLO L’INAUGURAZIONE DE “IL TEATRO DELLE BAMBOLE”

La Fondazione Teatro di San Carlo è promotrice di una mostra sulla collezione di bambole del Museo del Giocattolo dell’Università Suor Orsola Benincasa, che si terrà nella giornata di domani, sabato 26 marzo, alle ore 17.30.

Si tratta di un percorso museale dedicato alla storia del giocattolo, curato dall’Arch. Lucio Turchetta, con la collaborazione del Prof. Vincenzo Capuano, coadiuvati dagli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. Tale percorso viene allestito in concomitanza con la messa in scena del balletto Coppélia (31 marzo – 12 aprile 2016) per la coreografia di Roland Petit, ripresa con la supervisione di Luigi Bonino, con il Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo e l’Orchestra del Massimo napoletano diretta da David Garforth.

La mostra, a cui si aggiungono anche incontri di approfondimento ed iniziative speciali dedicate agli studenti, sarà visitabile nel foyer del Teatro di San Carlo tutti i giorni, dal 26 marzo al 30 aprile 2016, secondo gli orari delle visite guidate del Teatro di San Carlo, e vede il coinvolgimento anche della Soprintendenza BEAP di Napoli – Palazzo Reale.

Previous VIA CRUCIS A POGGIOREALE:RECLUSI, NON ESCLUSI
Next OBBLIGATI AD UN PENSIERO COMPLESSO

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

Alla Sala Pasolini: Latini gigante dell’incompiuta di Pirandello

  “I Giganti della Montagna”, versione radio\edit, è ospite di Casa del Contemporaneo sabato 10 (ore 19:00) e domenica 11 dicembre (ore 18:00), a Salerno, alla Sala Pasolini. In scena

Cultura

Storia di una ferrovia, la mostra sulla Benevento-Cancello

Una suggestiva mostra fotografica a cura di Carmine Guida nella cornice dei “Portoni Aperti” di S. Maria a Vico dal 6 all’8 dicembre. Il viaggio in treno ha rappresentato, da

Cultura

Il Napoletano, tra lingua, idioma, dialetto…

La storia del dialetto napoletano è tutt’una con la storia delle varie presenze forestiere che ha caratterizzato gran parte dello sviluppo della città di Napoli. In effetti, la città di

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi