AL VIA IL CONCORSO PER IL PREMIO BINDI 2019

Sono aperte le iscrizioni alla 15a edizione del Premio Bindi di Santa Margherita Ligure (GE), uno dei più prestigiosi concorsi e festival italiani dedicati alla canzone d’autore, intitolato a Umberto Bindi, indimenticato cantautore genovese.

Il festival si svolgerà dal 5 al 7 luglio e, oltre al concorso, che è in programma sabato 6, ospiterà incontri, presentazioni, live, showcase ed una serata tributo ad un grande cantautore.

Il concorso è riservato a singoli o band che compongano le proprie canzoni. Non ci sono preclusioni per il tipo di proposte artistiche, da quelle stilisticamente più tradizionali a quelle più innovative. Fra tutti gli iscritti, una commissione selezionerà dieci artisti che si esibiranno nella finale del 6 luglio di fronte ad una prestigiosa giuria composta da musicisti, giornalisti e addetti ai lavori.

Caratteristica del Premio Bindi è quella di non premiare una singola canzone ma l’artista nel suo complesso, dal momento che tutti i finalisti avranno modo di eseguire ben quattro canzoni, tre proprie e una cover di Umberto Bindi.

Il 1° classificato riceverà una targa di riconoscimento e una borsa di studio di 1000 euro. Ma molti altri sono i premi in palio, come la “Targa Giorgio Calabrese” al miglior autore, assegnata in collaborazione con Warner Chappell Music Italiana, la Targa “Migliore canzone” scelta in base ai canoni radiofonici in collaborazione con l’etichetta “Platonica”, la “Targa Beppe Quirici” al miglior arrangiamento e composizione musicale. Altre premi potranno aggiungersi nelle prossime settimane,

L’iscrizione è gratuita. La domanda deve essere effettuata entro e non oltre il 1° maggio 2019 esclusivamente tramite il sito www.premiobindi.com nell’apposita sezione. Sul sito è disponibile anche il bando completo del concorso.

Il Premio Bindi si avvale della direzione artistica di Zibba ed è organizzato dall’Associazione Le Muse Novae. È sostenuto dal contributo del Comune di Santa Margherita Ligure e dalla Regione Liguria

Le scorse edizioni del Premio sono state vinte da Lomè (2005), Federico Sirianni (2006), Chiara Morucci (2007), Paola Angeli (2008), Piji (2009), Roberto Amadè (2010), Zibba (2011), Fabrizio Casalino (2012), Equ (2013), Cristina Nico (2014), Gabriella Martinelli (2015), Mirkoeilcane (2016), Roberta Giallo (2017), Lisbona (2018).

Previous VERSO NAPOLI-JUVENTUS ,LE PAROLE DI ALLAN :"E' UNA SFIDA SPECIALE ! SARA' UNA GRANDE NOTTE DI CALCIO
Next Omicidio a Rozzano: movente sarebbe abusi su bimba

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

“Le Sette Opere di Misericordia” del Caravaggio apre le porte della chiesa seicentesca ” Pio Monte della Misericordia” al concerto de “I sestetti romantici” de “I Virtuosi di Sansevero” 

In apertura straordinaria, sotto lo sguardo del capolavoro “Le Sette Opere di Misericordia” del Caravaggio,  alle ore 18.30, il Pio Monte della Misericordia apre le porte della chiesa seicentesca al concerto de “I sestetti romantici” de “I

Cultura

DA SABATO 15 APRILE A DOMENICA 16 APRILE AL TEATRO SANCARLUCCIO DI NAPOLI ANDRà IN SCENA LO SPETTACCOLO “TOTò ED IO”

Venerdì 14 aprile alle ore 21:00 si terrà il concerto di Fede ‘n’ Marlen che con il suono gitano di una fisarmonica e il legno duro del folk di una chitarra intratterranno con

Cultura

Il MedEatResearch dell’Università Suor Orsola Benincasa inaugura la “Settimana della Dieta Mediterranea UNESCO” all’Expo con la “Ricetta della longevità”

Sarà il progetto de “La Dieta Mediterranea come ricetta della longevità” elaborato dal MedEatResearch, il Centro di Ricerche Sociali sulla Dieta Mediterranea dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, diretto dall’antropologo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi