ALITALIA: VIENE PROROGATO IL PRESTITO PONTE PER ALITALIA FINO AL 2018

Il dl fiscale approvato in consiglio dei ministri ha in se anche la proroga del prestito ponte per Alitalia al 30 settembre 2018. Lo si conosce  da fonti vicine al dossier, lo stesso prestito viene incrementato di 300 milioni rispetto agli originari 600 stanziati a maggio scorso.
Intanto Lufthansa ribadisce l’interesse per Alitalia dichiarando attraverso il ceo di Lufthansa Carsten Spohr, in un’intervista esclusiva all’Handelsblatt:   “Dopo gli Usa, per noi, l’Italia è il mercato più importante. Il paese è strutturato in modo decentralizzato come la Germania. Perciò abbiamo grande interesse a che la nostra posizione di mercato qui sia almeno mantenuta, se non, meglio ancora, aumentata. Con un’Alitalia nelle condizioni attuali questo non è possibile. Ci sono colloqui in corso per capire se questo, con una nuova Alitalia, sia possibile”, ha sottolineato, ribadendo quanto affermato ieri. L’Alitalia di oggi per noi non è un tema“.

Previous ANGELUS , LE DICHIARAZIONI DI PAPA FRANCESCO : "LO SCOPO PRINCIPALE E' QUELLO DI TROVARE NUOVE STRADE PER L'EVANGELIZZAZIONE"
Next SERIE B, AVELLINO-SALERNITANA:2-3. SUPER RIMONTA DEI RAGAZZI DI BOLLINI CHE CONQUISTANO IL DERBY CAMPANO .

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

NAPOLI: I LAVORATORI DI CITTA’ DELLA SCIENZA CHIEDONO LE DIMISSIONI CDA

“La RSA Filcams CGIL di Città della Scienza e la Segreteria Filcams CGIL Campania, a fronte dei fatti di queste ore, ritengono necessario ribadire quanto già espresso e manifestato dai

Economia e Welfare

PREVENZIONE GRATUITA TUMORE DELLA PROSTATA: IL CAMPER FONDAZIONE PRO A PIAZZA SALVATORE DI GIACOMO A NAPOLI IL 24 SETTEMBRE

Torna il Camper della Fondazione Pro – Prevenzione e Ricerca in Oncologia,   con le  visite urologiche gratuite. Sabato 24 settembre infatti, l’Unità Urologica Mobile della Fondazione presieduta dal Prof. Vincenzo

Economia e Welfare

Minori, povertà relativa al 32% in Campania

Attraverso i dati contenuti nel IX Atlante dell’infanzia a rischio “Le periferie dei bambini” di Save the Children, in Campania c’è un dato allarmante, il 32,3% dei bambini e adolescenti

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi