Alla Biblioteca di Avellino riprende respiro Alfonso Carpentieri

Giovedì 18 aprile alle ore 16,30 presso la Sala Penta della Biblioteca provinciale di Avellino, sarà presentato il libro “Alfonso Carpentieri. Intellettuale di Avellino. Fine ‘800, prima metà del ‘900” di Giuseppe Morante, edizioni Il Papavero.

Il Carpentieri, definito dal Corriere dell’Irpinia “L’Avellinesissimo degli avellinesi” e conosciuto anche come Don Ramiro era già stato posto all’attenzione degli irpini, e non solo, con la pubblicazione de “Le Novelle del Partenio” sempre per i tipi de Il Papavero a cura di Antonio Marano, al quale erano stati regalati questi manoscritti inediti, insieme alla macchina da scrivere del Carpentieri, il giorno della sua prima Comunione.

Ora sono i familiari dell’illustre irpino ad aver richiesto un approfondimento sulla sua persona. Al tavolo la dott.ssa Monica Cinque, direttore generale della Provincia di Avellino, il prof. Nunzio Cignarella, vice presidente del centro Guido Dorso, il dott. Enrico Pierangeli, neurochirurgo, e il prof. Giuseppe Morante, l’autore del libro.

La serata sarà arricchita dal vernissage di Silvia Carpentieri, artista e pronipote di Don Ramiro.

Previous Dancing Easter - Speciale Horton Experience La IX edizione di Atelier chiude con la formazione internazionale
Next CHIEVO-NAPOLI :1-3. GLI AZZURRI BLINDANO IL SECONDO POSTO IN CLASSIFICA !

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

FISCO : BOOM RIMBORSI IRPEF

Tra fine agosto e i primi di settembre gli italiani finiranno di incassare quasi 20 miliardi di rimborsi Irpef per i redditi 2016. I contribuenti che hanno chiuso la dichiarazione

Economia e Welfare

DE LUCA:” A VOLTE CONTA PIU’ UNA FORMICA CHE PASSA SUL DAVANZALE CHE UN LAVORO STRAORDINARIO. IL SANTOBONO È L’OSPEDALE PEDIATRICO PIÙ IMPORTANTE DEL SUD ITALIA”

“A volte conta più una formica che passa sul davanzale che un lavoro straordinario”. E’ questo  il primo tweet del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca che,  ha inaugurato con soddisfazione

Economia e Welfare

Open Day per la Dermatologia a Caserta ,parola di rinoceronte

Rinoceronte della Dermatologia casertana . Disegnato dal grafico Alberto Grant , il simpatico pachiderma è ormai diventato la mascotte dell’equipe dermatologica dell’Azienda ospedaliera “Sant’ Anna e San Sebastiano “di Caserta

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi