ALLA BIBLIOTECA NAZIONALE DI NAPOLI, LA PRESENTAZIONE DI “LA COMUNITA’ EBRAICA DI NAPOLI, 1864/2014: CENTOCINQUANTANNI DI STORIA”, A CURA DI GIANCARLO LACERENZA

Giovedì 3 marzo dalle 11,  presso la Biblioteca Nazionale di Napoli (Sala Rari), ci sarà la  presentazione del volume “La Comunità Ebraica di Napoli, 1864/2014: centocinquant’anni di storia” a cura di Giancarlo Lacerenza.

Titti Marrone dialogherà con il curatore del volume.

Interverranno la Direttrice reggente della Biblioteca Nazionale di Napoli Mariolina Rascaglia, la Direttrice dell’Istituto Centrale per il Catalogo Unico Simonetta Buttò, la Direttrice dell’Archivio di Stato di Napoli Imma Ascione, il consigliere dell’UCEI Sandro Temin, il Presidente della Fondazione per i Beni culturali ebraici in Italia Dario Disegni, il Presidente della Comunità Ebraica di Napoli Lydia Schapirer, e la Rettrice dell’Università “L’Orientale” Elda Morlicchio.

 

A seguire ci sarà la esposizione di rare edizioni e manoscritti ebraici dalle raccolte della Biblioteca.

Previous "IL NOME DI DIO E' MISERICORDIA", A NAPOLI UN DIBATTITO SUL LIBRO DI PAPA FRANCESCO
Next CRISTINA D'AVENA DA SANREMO AL PIPER CLUB CON I GEM BOY

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Continua la lotta alle fake news: YouTube inizierà presto a mostrare informazioni tratte da Wikipedia accanto ai video che diffondono bufale

Continua la guerra alle fake news, infatti  YouTube inizierà presto a mostrare informazioni tratte da Wikipedia accanto ai video che diffondono bufale e teorie cospirazioniste. Lo ha annunciato il Ceo

Approfondimenti

L’associazionismo spontaneo in rete

di Michele Infante Il ruolo della formazione e della ricerca è anche quello di raccontare la complessità del nostro territorio e dei suoi processi socio-culturali. La ricerca, di cui vorrei

Approfondimenti

INQUINAMENTO: I PESCI DEL MARE DEL NORD E DEL MAR BALTICO, HANNO SPAZZATURA DI PLASTICA NELLO STOMACO

  Riercatori tedeschi dell’autorevole Istituto Alfred Wegener per la Ricerca marina e polare (AWI) lanciano l’allarme: nel Mare del Nord e nel Mar Baltico la maggior parte degli animali marini

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi