Ambiente, M5S: Arpac non può essere controllato e controllore. Parere negativo in Commissione Ambiente

“E’ pericoloso far coincidere il controllato con il controllore. Con la scusa della Semplificazione si indebolisce il fronte della difesa del suolo e delle bonifiche e dei controlli ambientali e delle acque”. Lo dice la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Maria Muscarà che oggi in Commissione Ambiente si è astenuta nel corso della votazione per il pronunciamento del parere sul disegno di legge inerente aMUSCARA_MARIA materia di razionalizzazione, adeguamento e semplificazione della norma regionale. “Il trasferimento delle funzioni assolte dall’Arcadis in materia di difesa del suolo e bonifica della acque all’Arpac –
sottolinea Muscarà – non è compatibile con l’assetto istituzionale per la protezione ambientale”. “Oggettivamente c’è una fonte di un potenziale conflitto – aggiunge – di interessi tra funzioni di vigilanza e controllo ambientale affidate all’Arpac e quelle di progettazione, realizzazione e gestione di opere pubbliche che sono sottoposte al controllo diretto o indiretto della stessa Arpac”. “La confusione tra il ruolo di controllore e quello di soggetto controllato – specifica – deriverebbe dall’attribuzione all’Arpac della competenza in materia di progettazione e realizzazione di opere a difesa del suolo e di bonifica” “Ricordiamo che proprio la nuova legge di riordino del Sistema nazionale delle Agenzie sancisce – prosegue – l’imparzialità delle Arpa nell’esercizio proprio delle attività istituzionali di vigilanza e di controllo”. “Motivo che ci ha indotto – conclude Muscarà – ad astenerci nel momento in cui in Commissione Ambiente ci è stato richiesto un parere sul nuovo disegno di legge nell’ambito della semplificazione. Questo articolo va assolutamente modificato e lo faremo in sede di presentazione di emendamenti”.

Previous CI LASCIA VITTORIO SERMONTI, ERA SCRITTORE, ATTORE E REGISTA
Next Nella sede del Consiglio Regionale "occupazione" femminile. STOP alla violenza sulle donne!

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

M5S: “Abbonamenti gratis agli studenti per i bus, ma i bus non passano” I consiglieri regionali Cammarano e Cirillo: “File interminabili di studenti all’Università di Fisciano”

“In Campania gli studenti hanno diritto a abbonamenti gratuiti per i trasporti regionali, peccato che per molti di essi è un tagliando che serva a poco, mancando quasi del tutto

Economia e Welfare

VINO, COLDIRETTI: “AL VIA LA VENDEMMIA 2018 CON +15% GRAPPOLI”

Al via la vendemmia in Italia che si prevede nel 2018 con una produzione complessivamente in aumento tra 10% e il 20% con circa 46/47 milioni di ettolitri rispetto ai

Economia e Welfare

L’assessore al lavoro Panini: ” La Regione ha deliberato la platea di riferimento. Ai Comuni compete esclusivamente la scelta se offrire ai loro cittadini questa forma di reddito o negarla”.Doppia morale dell’amministrazione comunale di Napoli

Caso voucher al Comune di Napoli, interviene l’assessore al lavoro, Enrico Panini. “La Regione Campania ha recentemente approvato un Avviso pubblico – spiega – rivolto ai Comuni disponibili a mettere in

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi