Amministrative 2017, affonda il M5S.Vincitori e vinti in Campania.

Calo clamoroso del M5S, fuori dai ballottaggi di tutte le grandi città al voto. In Campania, buona affermazione del PD. Al ballottaggio, ad Arzano, anche la lista DEMA con Fiorella Esposito.

Debacle del M5S nei grandi comuni alle amministrative 2017 che hanno visto, invece, una buona affermazione del PD e del centrodestra.

 Bassa l’affluenza alle urne, solo il 60,1%.

A Palermo, affermazione di Leoluca Orlando, presumibilmente eletto al primo turno con più del 40% dei voti,  (in Sicilia basta il 40% per essere eletto al primo turno).

A Parma Federico Pizzarotti, da ex grillino è al ballottaggio in vantaggio (di poco, meno di duemila voti tra i due) sul candidato del centrosinistra Paolo Scarpa (candidato civico appoggiato dal Pd) ma soprattutto riduce il M5s ai minimi termini (3%) rispetto al 2012.

A Genova, ballottaggio tra Marco Bucci, della coalizione di centrodestra, con il 38,80% e Gianni Crivello, di centrosinistra, con il 33,39%. Pirondini del M5S fuori dal ballottaggio con il 18,07%.

Al secondo turno anche L’Aquila, con Americo Di benedetto (centrosinistra) al 47,16% e Pierluigi Biondi (centrodestra) al 35,82%.

Stessa situazione a Padova e Verona con le sfide al secondo turno tra candidati di centrodestra e centrosinistra.

Il Movimento 5 Stelle deve accontentarsi delle briciole, fuori da tutti i Grandi comuni andati alle urne con distacchi abissali quasi ovunque.

 

In Campania, al primo turno a Pozzuoli si riconferma il candidato a sindaco del centrosinistra Vincenzo Figliolia (71,29%), vittoria anche a Portici per il Pd capitanato da Enzo Cuomo (65,75%).

Ad Acerra, Raffaele Lettieri del PD vince la tornata elettorale con il 64,72% battendo la rivale Paola Montesarchio (22,02%), candidata di centrodestra.

A Sant’Antimo, probabile ballottaggio tra Corrado Chiariello, candidato del centrodestra con il 44,44% delle preferenze, e Aurelio Russo, del centrosinistra, fermo al 32,74%.

Affermazione importante, alle amministrative 2017, per la lista DEMA ad Arzano, con il vantaggio della candidata a sindaco Fiorella Esposito con circa il 41,69% dei voti, in ballotaggio con Enzo De Mare, del PD e altre liste civiche, assestato al 35,85% dei voti.

A Melito di Napoli,  è in testa Antonio Amente con il 49,58% dei voti. Seguito da Pierino D’Angelo col 28,13%. Terzo Caiazza, ultimo il sindaco uscente Carpentieri col 10,17%.

Il PD vince con Ferrandino ad Ischia , a Pompei con Amitrano e a Torre Annunziata con Ascione

Previous Nola, Festa dei Gigli: La sfilata del corteo storico degli Orsini. Costumi e tradizioni ,una festa che ha più di 1000 anni!
Next Nocera:"ANM,operazione verità. L'efficienza del trasporto pubblico è un FATTORE DI DEMOCRAZIA."

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

“Ho partorito mia nipote”. La storia della nonna che ha deciso di aiutare il proprio figlio e il suo compagno a realizzare un sogno

“Sono madre di tre figli Michelle, Daniel e Matthew. Ma nel dicembre 2017, quando Matthew e suo marito Elliot mi dissero che erano pronti a mettere su famiglia e che

Approfondimenti

IL PD VUOLE PARLARE ALL’EUROPA PARALIZZATA E SENZA STRATEGIA.DICHIARAZIONI DI CUPERLO E PITTELLA

GIANNI CUPERLO:“E’ un’Europa paralizzata, senza strategia. Una Europea dell’importanza e dell’indecenza: hanno accusato Pellé, che ha sbagliato uno sfortunato calcio di rigore agli europei, di essere un mercenario perché ha

Approfondimenti

Esce “The Reason” degli “Elyza Jeph”: nasce il Trip Rock

Venerdì 30 marzo è uscito in digital download e sulle piattaforme streaming “The Reason”, l’EP di debutto del duo campano Elyza Jeph. Un progetto discografico, eclettico e innovativo che porta il duo verso la sperimentazione e la

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi