Ancora una volta LA MANSARDA da un calcio all’indifferenza. Torneo di calcetto nel carcere di Secondigliano

L’associazione La Mansarda,presieduta da Samuele Ciambriello,è presente nel carcere napoletano di Secondigliano con diverse  esperienze.Ha promosso una iniziativa:”DIAMO UN CALCIO ALL’INDIFFERENZA”,torneo di calcetto a cui parteciperanno 8 squadre di detenuti del reparto Mediterraneo,una squadra capitanata da Antonio Insigne,due squadre del liceo Mazzini di Napoli e la squadra dell’Ordine dei giornalisti della Campania.
Il torneo inzierà domani,alle 13,30,presso il carcere di Secondigliano..Altri appuntamenti il 10,il 14 e il 17 febbraio.I vincitori delle singole giornate accederanno alle semifinali.Alla squadra vincitrice magliette del Napoli offerte dallo Store di Robe di Kappa di Napoli,presente a via Chiaia,a via Merliani e corso Garibaldi.
Per Samuele Ciambriello ” La disponibilità di tanti amici ad entrare in carcere per giocare a pallone,per socializzare con i reclusi non è un atto formale,ma un gesto per rimuovere pregiudizi,per aiutare i reclusi a ritrovarsi,a recuperarsi.Alla persona che sbaglia deve essere tolto il diritto alla libertà,ma non il diritto alla dignità. Così si va oltre il muro dell’indifferenza sui temi della giustizia.”

Previous EMILIANO:"AL PD SERVE UN CONGRESSO NORMALE E NON SOLO FRETTOLOSE PRIMARIE."
Next 5 FEBBRAIO : DALL’ULTIMO ALBUL DEI QUEEN , PASSANDO PER LA NASCITA DI CRISTIANO RONALDO , FINO ALLA VITTORIA DEL NAPOLI CONTRO LA SPAL NEL 1967 .

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

PAPA FRANCESCO AI GIOVANI :” RINUNCIARE AL MALE SIGNIFICA DIRE NO ! BISOGNA SAPER PERDONARE “

“Rinunciare al male significa dire ‘no’ alle tentazioni, al peccato, a satana. Più in concreto significa dire ‘no? a una cultura della morte, che si manifesta nella fuga dal reale

Economia e Welfare

Radicali a Bellizzi Irpino: sanità insufficiente e mancanza di lavoro in carcere per i detenuti

Lo scorso 2 maggio i Radicali per il Mezzogiorno Europeo hanno visitato il penitenziario di Bellizzi Irpino nell’ambito di un ciclo di ingressi in carcere che ha riguardato anche Benevento

ultimissime

Riapre il Black Store di Portici. I titolari:” Noi non siamo persone che hanno fatto un abuso né edilizio né di altro genere e 10 giorni di chiusura forzata ci hanno creato difficoltà”.

Riapre al pubblico il Black Stone, struttura che sorge sulla spiaggia delle Mortelle a Portici, dopo il sequestro dell’attività nei primi giorni di luglio. “Avevamo-dichiara Irene Farinelli- in un primo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi