Antonio Marciano(PD):” Due considerazioni sulla mancata nomina di sottosegretari campani del Pd.”

di Antonio Marciano

A proposito della mancata nomina di sottosegretari campani del PD, due brevi considerazioni. La prima (addirittura banale): era evidente che la nomina di 4 Ministri campani avrebbe pesato nella distribuzione degli incarichi successivi. La seconda: leggo che si attribuiscono responsabilità all’assenza di luoghi di confronto e di direzione politica del partito locale. Vero. E dov’è la novità rispetto al recente passato? Se il problema era la doverosa condivisione di una posizione del partito campano là si poteva sollecitare anche pubblicamente. La verità è che tutti quelli che legittimamente pensavano di poter diventare sottosegretari hanno cercato, secondo il solito copione, sponde romane dentro le rispettive componenti nazionali o con l’aiuto di “sani” rapporti trasversali. Poi è andata come è andata. Ecco anche di questo dovremmo discutere per provare a cambiare seriamente. Ora però ci tocca soprattutto una fatica ed una responsabilità in più: il governo del Paese ed i bisogni degli italiani.
Il resto rischia di diventare un frastuono fastidioso.

Previous Viadotti, la procura di Genova trasmette a pm Avellino intercettazioni di un dirigente di Autostrade per l'incidente del 2013. Rivelazioni..
Next Papa Francesco incontra il mondo carcerario. Giustizia e speranza non sono inconciliabili.

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

ANALISI DEL VOTO REGIONALE VISTO DA UN SEGRETARIO DI CIRCOLO PD

Caro democratico, Mi sembra utile a qualche giorno dalle regionali fare un’analisi spassionata del risultato. Infatti quando si pensa da soli o nelle proprie cerchie di conoscenze, come a tutti noi

Officina delle idee

Un sogno chiamata “posto fisso”

“ Bambina: (…) La veterinaia. Bambino: Lo scienziato Maestro : E tu Checco, che vuoi fare da grande? Checco: io voglio fare il posto fisso .” Una delle battute più

Officina delle idee

Andromeda di Microsoft, il progetto per eliminare differenze fra telefono e pc

Si potrebbe chiamare ‘Andromeda’ la rivoluzione nel campo della telefonia mobile su cui Microsoft vuole mettere la firma. Da giorni stanno trapelando indiscrezioni su questo dispositivo portatile a metà fra

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi