APPLE LANCIA LA NUOVA FUNZIONE DEDICATA ALLA SALUTE DELL’UTENTE, DOVE SI POTRA’ CARICARE LA PROPRIA CARTELLA CLINICA

Il nuovo servizio fa parte delle novità di iOS 11.3, l’aggiornamento del sistema operativo di iPhone e iPad che tra l’altro introdurrà anche le funzioni legate al controllo della batteria e delle prestazioni del proprio smartphone promesse da Apple dopo essere stata investita dalla bufera per gli iPhone “rallentati” in caso di batterie non più al top. In arrivo pure nuove Animoji, le icone animate sugli iPhone X, e funzioni più avanzate per la realtà aumentata. La versione 11.3 di iOS è disponibile da ieri per gli sviluppatori, mentre per tutti gli utenti arriverà in primavera.

La nuova funzione “sanitaria” lanciata da Apple sarà integrata nell’applicazione Salute e permetterà agli utenti di trasferire sul proprio iPhone i dati clinici direttamente da ospedali e dottori. All’iniziativa, riporta il sito del New York Times, ha già aderito una dozzina di istituti sanitari americani. Apple sottolinea che nessun dato sarà accessibile alla compagnia californiana a meno che non sia l’utente a decidere di condividerli.

Previous ISTAT , DIMINUISCE LA SPESA MENSILE DELLE FAMIGLIE
Next Atletica : Filippo Tortu primo italiano sotto i 10 secondi nei 100. Battuto il record di Pietro Mennea

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Il latte vegetale fa bene e le sue proprietà sono qualcosa di incredibilmente positivo

Gli svantaggi del latte vaccino sono risaputi. Nonostante sia (ancora) uno dei più consumati, i suoi effetti fanno si che molte persone cerchino alternative al latte vaccino. Ma che cos’è fondamentalmente un latte vegetale?

Approfondimenti

USA, IRA TRUMP : SALTA LA NUOVA RIFORMA SANITARIA

“I democratici seguiranno! I repubblicani devono solo revocare  il fallito Obamacare adesso e lavorare ad un nuovo piano per la Sanita’ ricominciando da zero”. Così si è espresso il Presidente

Approfondimenti

“CHI DORME NON PIGLIA PESCI” MA CONTINUA A TENERSI STRETTI GLI AMICI

Secondo una ricerca svedese, chi dorme non corre il rischio di perdere gli amici. I ricercatori di Stoccolma hanno chiesto a 25 studenti di fotografarsi dopo due notti di sonno

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi