Approvato il IV Piano nazionale per la tutela dei diritti e lo sviluppo dei soggetti in età evolutiva

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, nella seduta di ieri sera, il IV Piano nazionale di azione e di interventi per la tutela dei diritti e lo sviluppo dei soggetti in età evolutiva 2016/2017, ai sensi dell’articolo 1, comma 5, del DPR 14 maggio 2007, n. 103.

Per l’individuazione delle priorità di intervento del Piano, si è partiti da un’analisi dei bisogni dell’infanzia e delle problematiche emergenti a livello nazionale e dalle tematiche che, a livello comunitario e internazionale, sono oggetto nel momento attuale di forte attenzione e rispetto alle quali è richiesta la concreta attuazione degli obblighi internazionali ratificati dall’Italia.

Il provvedimento – proposto congiuntamente dai Ministri del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, e per gli Affari Regionali e le Autonomie, Enrico Costa – definisce un panorama d’interventi a favore dei soggetti in età evolutiva ed è strumento di applicazione e implementazione della Convenzione ONU sui diritti del fanciullo.

In pratica, il Piano, si articola su quattro aree di intervento: linee di azione a contrasto della povertà dei bambini e delle famiglie; servizi socio-educativi per la prima infanzia e qualità del sistema scolastico; strategie e interventi per l’integrazione scolastica e sociale; sostegno alla genitorialità, sistema integrato dei servizi e sistema dell’accoglienza.

L’Osservatorio nazionale per l’infanzia e l’adolescenza – istituito dalla legge n. 451 del 1997, assieme alla Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza – ha tra i suoi compiti statutari la predisposizione di documenti ufficiali relativi all’infanzia e all’adolescenza. Il Piano nazionale di azione e di interventi per la tutela dei diritti e lo sviluppo dei soggetti in età evolutiva, elaborato ogni due anni, ha l’obiettivo di conferire priorità ai programmi riferiti ai minori e di rafforzare la cooperazione per lo sviluppo dell’infanzia nel mondo.

Previous La cultura abita qui. Finanziati gli eventi nel Casertano
Next PALLANUOTO UNDER 15 – ROBERTOZENO POSILLIPO CAMPIONE D’ITALIA

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

MARTEDI’ 31 MAGGIO, UNA GIORNATA DI PREGHIERA E DI DIGIUNO: LA LETTERA-INVITO DEL CARDINALE SEPE ALLA CITTA’.

Carissimi, stiamo vivendo, con fede e devozione, questo mese dedicato alla nostra Madre Celeste. A Lei vogliamo affidare, con cuore implorante, le ansie, le speranze, la tristezza e le sofferenze

Approfondimenti

SCANDALO DIESELGATE: ORA TOCCA A RENAULT? LO SCANDALO HA GIA’ COLPITO VOLKSWAGEN E ALTRE INDUSTRIE DEL SETTORE

La casa automobilistica Renault ha confermato giovedì che ispettori francesi della DGCCRF (Direzione generale Concorrenza, consumatori e repressione delle frodi) hanno perquisito settimana scorsa diverse sedi della Renault e hanno

Approfondimenti

NAPOLI , EVENTO “DUE ANNI SENZA PINO DANIELE “: RITORNA IL FLASH MOB IN ONORE DEL CANTAUTORE NAPOLETANO .

“Due Anni Senza Pino Passa ‘o Tiempo E Nun Me Pare Overo”, un evento per omaggiare Pino Daniele a due anni dalla sua scomparsa si terrà il 5 gennaio 2017

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi