ARRIVA YOU TUBE KIDS

La versione italiana di YouTube, disponibile su Google Play e su App Store, ha in primo piano molti contenuti italiani per bambini: dallo Zecchino d’Oro alle filastrocche di Coccole Sonore, dalle avventure della fate del Winx a Lego Ninjago.

Nell’app sono inserite funzioni per il controllo dei genitori come l’approvazione dei contenuti che permette di selezionare quelli da rendere disponibili per i propri figli. Si può anche disabilitare la ricerca per limitare l’esplorazione dei ragazzi e inserire un timer che limita il tempo passato dai ragazzi davanti allo schermo. “Apprezziamo l’impegno di Google per rendere la navigazione online un’esperienza sicura anche per i più piccoli, ma sappiamo che affinché tali sforzi siano efficaci è necessario un dialogo costante con le istituzioni. Per questa ragione, da molti anni Polizia Postale e Google collaborano per garantire agli utenti un ambiente online sicuro e positivo”, Nunzia Ciardi, Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni.

Previous Abusi su 14 enne, arrestato a Procida
Next La Campania alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

ALLA CAMERA DEI DEPUTATI E’ STATO PRESENTATO IL LIBRO DEL CILENTANO MANDETTA, “DILLO TU A MAMMA”, SI PARLA DI OMOSESSUALITA’ E DEL DIRITTO AD AMARE CHIUNQUE SI VOGLIA IN UNA TERRA COMPLICATA COME QUELLA DEL SUD

E’ stato presentato  a Montecitorio, presso la Camera dei Deputati, il libro “Dillo tu a mammá”, eseguito dal giovane scrittore cilentano Pierpaolo Mandetta. L’evento, ha visto la presenza dell’autore del

Cultura

L’INCONTRO TRA LA TRADIZIONE ANDALUSA E QUELLA ARABA GENERANO VO’ ON THE FOLKS 2018

L’incontro tra la tradizione andalusa e quella araba in scena al Vo’ on the Folks 2018. Dopo il folk di matrice anglosassone dei 4Square da Manchester, sabato 17 febbraio arriva alla Sala della Comunità di

Cultura

“Ali Spezzate”. La storia di Annalisa Durante raccontata da Paolo Miggiano

Arriva in libreria il nuovo libro di Paolo Miggiano “Ali Spezzate. Annalisa Durante. Morire a Forcella a quattordici anni (Di Girolamo Editore). Paolo, tra le tante storie di criminalità, ha scelto

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi