Assemblea di Lega, le date di ripartenza restano indecifrabili, l’argomento caldo è la sospensione degli stipendi dei calciatori

L’assemblea di ieri dei presidenti di Serie A è stata la più cupa di sempre, la discussione sulle proposte da rimandare al Governo ha sostituito quella sulle eventuali date di ripartenza che restano indecifrabili, riporta La Gazzetta dello Sport. Anche ai calciatori verrà chiesto di contribuire per contenere i danni: l’idea della sospensione degli stipendi è diventata una delle prime. Ogni club ha documentate le rispettive perdite e inviato alla Lega delle proposte che permetterebbero di assorbire meglio il colpo. La proposta all’attenzione dell’AIC riguarda la sospensione degli ingaggi relativi ai giorni di inattività dal giorno dell’ultima gara fino a quando si riprenderà. L’idea è di trovare una contrattazione collettiva, per evitare che ogni presidente agisca singolarmente, ed estendere gli sviluppi agli altri campionati europei.

Previous Morte Gianni Mura: il cordoglio dello sport
Next Coronavirus, Conte: " Stop ad ogni attività produttiva non necessaria, non indispensabile a garantirci beni e servizi essenziali"

L'autore

Può piacerti anche

Sport

TRA TORO E JUVENTUS, IL NAPOLI DEVE PENSARE A SE STESSO

Certe volte i contraccolpi psicologici nel calcio contano più che i valori tecnici. Accade di rado ma, quando due squadre come Napoli e Juventus si equivalgono così tanto, subentra questa

Sport

NAPOLI ,ANCELOTTI:” CON IL MILAN ,CI E’ MANCATO SOLO IL GOL!PENSIAMO ALLA COPPIA ITALIA “

“Abbiamo tenuto il comando del gioco, non ho nulla da dire ai ragazzi. Ci è mancato solo il gol.Le occasioni per segnare ci sono state e abbiamo avuto le opportunità

Sport

“ALVINO DALLA LUNA “,SAMUELE CIAMBRIELLO:”NAPOLI CAPITALE DEL CALCIO ITALIANO”

“NAPOLI CAPITALE DEL CALCIO ITALIANO“.Cosi si è espresso il Garante dei Detenuti e Direttore di Linkabile ,Samuele Ciambriello , intervenuto alla trasmissione “Alvino Dalla Luna “,condotta da Carlo Alvino .

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi