BAGNO DI FOLLA PER AURELIO DE LAURENTIIS, COINVOLTO NELLA SELFIE-MANIA. 5000 TIFOSI A DIMARO. PRIMO GIORNO PER MARIO RUI.

Un entusiasmo travolgente colorato d’azzurro avvolge tutta Dimaro Folgarida e si espande all’intera Val di Sole, invasa dai tifosi napoletani. La domenica del villaggio è tutta azzurra con cinquemila supporter capaci di abbracciare letteralmente il campo di Carciato, divenuto di fatto una dependance del San Paolo, con cori e applausi senza soluzione di continuità. Non poteva mancare il presidente Aurelio De Laurentiis, che si è concesso al bagno di folla, acclamato dai tifosi e nuovo adepto, suo malgrado, della moda dei selfie.
De Laurentiis ha incorniciato la domenica azzurra di Dimaro-Folgarida con un selfie in tribuna. Il picco d’entusiasmo dei tifosi si è registrato all’uscita dal campo di Carciato, quando ha dedicato più di un’ora agli autografi, occupando lo spazio di solito riservato ai calciatori. Tante le domande dei supporters, compresa quella sul possibile nuovo acquisto Berenguer: ”Sì, dovrebbe arrivare”, la risposta di Aurelio De Laurentiis.
Nel pomeriggio il presidente ha visitato Malè e si è fermato all’arrivo della Val di Sole Marathon di mountain bike, quest’anno valida per il Campionato italiano della specialità.
Il Napoli, dopo il 7-0 rifilato al Trento, ha ripreso il lavoro al campo di Carciato se pur con un’ora di riposo in più. Come spiega Mister Sarri la fatica comincia a farsi sentire nelle gambe. Oggi la squadra ha alternato esercizi sulla fase difensiva e su quella offensiva, mettendo così a punto i meccanismi tattici in vista dei prossimi impegni con il Carpi e il Chievo. In campo il gruppo al completo ma Mario Rui ha lavorato a parte, continuando così il percorso che deve portarlo al livello di condizione atletica dei compagni. Ha scandito i gol di Mertens durante gli schemi offensivi il coro ”Ciro Ciro” che sottolinea il legame profondo con la città di Napoli. A chiudere partitella con vittoria dei gialli (3-1) grazie alla tripletta di Milik e risposta di Ounaus.
E’ stato il primo giorno da beniamino azzurro per Mario Rui, scelto insieme a Jorginho per la sessione di autografi prevista dopo la seduta mattutina. Nel pomeriggio il bagno di folla è stato per Ounaus e Koulibaly.
Martedì è prevista la terza amichevole del ritiro con il Carpi, formazione di serie B che ha un ottimo rapporto con il Napoli, come dimostra la cessione in prestito di tre ragazzi classe ’96 cresciuti nel vivaio azzurro: l’esterno sinistro Anastasio, i centrocampisti Romano e Prezioso. Si gioca alle 21.00 al Briamasco a Trento.
E in serata in piazza Madonna della Pace a Dimaro (ore 21.15) a strappare il sorriso alle migliaia di tifosi è stato l’esilarante Gino Rivieccio, il Sarri2 del mondo dello spettacolo.
____________________________________________________________________________

Previous IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA ORLANDO, A PALERMO: "LO STATO REAGISCE ANCHE A PICCOLI SEGNALI SIMBOLICI"
Next SANDRI:LA VOCE PROFETICA E CORAGGIOSA DI GIOVANNI FRANZONI

L'autore

Può piacerti anche

Sport

Balbo a Radio Club91: “Calcioscommesse? Le mele marce hanno inquinato il mondo dello sport, è una vergogna”.

Abel Balbo, ex calciatore di Roma e Udinese, nonché della nazionale argentina, ha parlato a Globuli Azzurri, programma di Samuele Ciambriello in onda su Radio Club 91 dalle 16 alle

Sport

“Caro mio Napoli sei ancora Na bella femmn incompiuta

Al programma radiofonico-sportivo “Fuori Gara”, in onda su Radio Punto Zero, si è parlato come sempre del Napoli calcio e in parte anche della nazionale italiana ieri in scena all’Artemio Franchi.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi