Banche, ecco la mossa del governo: scudo da 20 miliardi per salvare i risparmiatori

Il governo stanzia 20 miliardi di euro da usare «a scopo precauzionale» per intervenire sulle banche e salvare i risparmiatori. Il Consiglio dei ministri ieri sera ha autorizzato il governo a chiedere al Parlamento, in un voto forse già domani, l’autorizzazione a aumentare l’indebitamento per fare eventualmente fronte a necessità del comparto del credito.

Le misure sulle banche decise dal governo «servono per rafforzare la liquidità e per eventuali aumenti di capitale» ha spiegato il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan e verranno usate solo in caso di necessità, con un «impatto sul debito e non sul deficit». La misura metterebbe in sicurezza Monte dei Paschi in primis (ma anche gli altri istituti in crisi) nel caso in cui fallisca il piano della banca senese di conversione dei bond.

Nel caso peggiore, infatti, Mps verrebbe salvata attraverso una ricapitalizzazione preventiva’ secondo le regole Ue, evitando così il più oneroso bail in. Bisognerà vedere però come reagirà l’Europa e soprattutto la Germania, da sempre ostile ad interventi pubblici di sostegno al settore bancario. Ieri intanto, primo giorno di avvio del piano di aumento di capitale di Mps, il titolo ha mostrato grosse sofferenze a Piazza Affari lasciando sul campo l’11,04%.

Difficoltà anche per Mediaset che continua ad essere al centro di una feroce battaglia. Vivendi ha annunciato di voler arrivare fino al 30% del gruppo televisivo di Cologno Monzese e l’annuncio è stato vissuto come una vera dichiarazione di guerra. Finivest ha presentato alla Consob un esposto in cui accusa i francesi di aver manipolato il mercato e abusato di informazioni privilegiate e annunciato altre azioni giudiziarie sia sul piano penale che su quello civile e amministrativo. La Consob avrebbe già convocato i rappresentanti di Vivendi e un’audizione si potrebbe tenere prima di Natale.

fonte ilmattino.it

Previous Carlo Buccirosso “riadatta” i promessi sposi
Next FIORENTINA - NAPOLI: Borja Valero salta la sfida

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Poggioreale sempre nel degrado, va meglio a Secondigliano: i Radicali tornano nelle carceri di Napoli

I militanti dell’associazione Radicali per il Mezzogiorno Europeo hanno condotto quattro visite ispettive tra il nove e il dieci novembre, in altrettante carceri campane: venerdì nove a Poggioreale e Secondigliano,

Economia e Welfare

Crisi economica e capitalismo morale-culturale

L’analisi della crisi (queste note riprendono considerazioni proposte ampiamente nel volume G. MIGLIACCIO, Squilibri e crisi nelle determinazioni quantitative d’azienda. Il contributo della dottrina italiana, Angeli, Milano, 2012) presuppone un

Economia e Welfare

ARRIVA LA 14ESIMA :VALE 6,7 MILIARDI MA LA META’ E’ TRA TASSE E BOLLETTE

Tempo di quattordicesima. Tra la seconda metà di giugno e la prima di luglio oltre 7 milioni di persone  riceveranno l’attesa mensilità in più, per la quale quest’anno saranno erogati

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi