Bankitalia: in un anno +11% Btp in portafoglio banche

I titoli di Stato nel portafoglio delle banche sono saliti ulteriormente in valore nel mese di novembre, raggiungendo i 378,9 miliardi di euro dai 373 miliardi di ottobre. In un anno, l’aumento registrato a novembre – che risente anche delle oscillazioni in controvalore dei titoli – è pari a oltre l’11%, dopo un aumento progressivo quasi costante nel corso del 2018 che inverte il precedente trend di riduzione dell’esposizione bancaria al debito pubblico.

I titoli di Stato nel portafoglio delle banche italiane sono continuati a salire a novembre, raggiungendo un controvalore di 386,3 miliardi di euro (380,4 a ottobre), mai raggiunto nel corso dell’anno passato. Lo si legge nella pubblicazione ‘Banche e moneta’ di Bankitalia.

Le sofferenze nel bilancio delle banche italiane sono scese a novembre del 25,3% su base annua (-24,3% a ottobre) per effetto di cartolarizzazioni.

Previous DUCATI ,DOMENICALI :"ABBIAMO GRANDI AMBIZIONI "
Next Reddito di cittadinanza a 1,4 milioni di famiglie, 27% sono single

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

DocumentazioneEuropea.it: tasse, finanza e lavoro non avranno più segreti

Spesso ti capita di aprire il giornale e non capire nulla delle notizie di economia? Oppure scopri che il tuo collega riesce ad ottenere esenzioni e vantaggi che tu ignoravi?

Economia e Welfare

M5S, Cammarano: “Consorzio Paestum, via il commissario che ha risanato i conti per nominare un politico”

“Il caso della riconferma del commissario Biagio Franza al Consorzio di bonifica Paestum è l’ennesimo di una meritocrazia al contrario. Un tecnico preparato che, vicenda più unica che rara, si

Economia e Welfare

M5S, Cirillo: Universiadi 2019 e residenze universitarie, un problema che De Luca scarica sugli studenti campani

Le residenze universitarie dell’ADISURC potranno essere utilizzate dagli studenti aventi diritto fino al 31/05/2019. Lo denuncia il Consigliere Regionale del Movimento 5 stelle Luigi Cirillo, “non sappiamo oggi se e quanti posti

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi