BEPPE GRILLO SOSTIENE DI NON ESSERE NE’ GESTORE,NE’ MODERATORE,NE’ DIRETTORE,NE’ TITOLARE DEL DOMINIO,DEL SUO BLOG!!C’E’ DA RIDERE!

Il leader del M5s ,GRILLO,tramite una memoria difensiva sostiene di non essere né gestore, né moderatore, né direttore, né provider, né titolare del dominio, del Blog, né degli account Twitter, né dei Tweet.Ora vi racconto una storia simpatica, simpatica. Un noto comico, che ha costruito la propria fama sopratutto con il suo Blog, i suoi profili Facebook e Twitter, un bel giorno decide di dire a 400.000 iscritti e diversi milioni di elettori del PD: “Tutti collusi. Tutti complici. Con le mani sporche di petrolio e denaro”.

memoria difensivaTrattandosi di un comico ho cercato di leggere tra le pieghe del messaggio la battuta ma – ahimè – ho trovato solo offese.
Quindi ho cercato di tutelare la nostra immagine, non tanto per me quanto per la comunità che rappresento, attraverso un’azione legale. Dicono che loro sono per la legalità? Bene, lo dimostrino: si lascino processare. Poi il comico ha anche una certa esperienza di tribunali…

E qui un nuovo equivoco: leggendo la memoria difensiva con cui il comico rispondeva alla denuncia, ho creduto di essere di fronte al copione del suo nuovo spettacolo ma il mio avvocato ha confermato: “è la sua memoria difensiva”.

E lo volete sapere cosa dice il comico?
Che il comico “non è responsabile, né gestore, né moderatore, né direttore, né provider, né titolare del dominio, del Blog, né degli account Twitter, né dei Tweet e non ha alcun potere di direzione né di controllo sul Blog, né sugli account Twitter, né sui Tweet e tanto meno su ciò che ivi viene postato.”

Cioè scrive insulti e poi finge di non sapere chi è stato? Una sola parola: vergognati, caro Beppe Grillo.
La tua difesa è ridicola, se vuoi parlare a milioni di persone abbine rispetto e assumiti la responsabilità delle cose che dici e scrivi di fronte a loro e di fronte alla legge. Noi andremo fino in fondo.

FRANCESCO BONIFAZI,da L’Unità

Previous Gli scenari della crisi politica italiana.Dalla crisi dei partiti alla crisi della rappresentanza.
Next TRUMP ATTESO A MAGGIO IN ITALIA MA LE STRUTTURE CHE OSPITERANNO IL G7 NON SONO ANCORA PRONTE

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Borrelli: “Cala il numero dei morti e dei malati ma aumenta quello dei contagiati”

  “La curva ha iniziato la discesa e comincia a scendere anche il numero dei morti. Dovremo cominciare a pensare alla fase 2 se questi dati si confermano”. Lo ha

ultimissime

IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA VISITA A SORPRESA IL CARCERE DI SECONDIGLIANO:”QUI PRATICHE VIRTUOSE E UN BUON RAPPORTO AGENTI-DETENUTI.”

Il Garante campano delle persone private della libertà personale Samuele Ciambriello ieri mattina aveva colloqui con i detenuti del carcere di Secondigliano. Al termine degli stessi, prima di uscire,gli viene

Officina delle idee

La tecnologia dell’iniezione diretta: ” troppo costosa per il settore delle moto!”

L’iniezione diretta si è già imposta a rivoluzionare il mondo automobilistico, mentre era rimasta retrograda per quanto riguarda quello delle moto.  Le cause di questo blocco di sviluppo delle moto

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi