BLACK FRIDAY: SECONDO LE STIME, GLI ITALIANI SONO APPARSI APPASSIONATI DI PRODOTTI PER LA CASA, HARRY POTTER E PRODOTTI D’INFORMATICA

Usanza che gli americani hanno trasportato anche in Italia, il Black Friday è appena terminato e si passa alla resa dei conti. Si, perchè gli italiani , sono apparsi in questo importante giro di acquisti folli a prezzi molto convenienti, appassionati di prodotti per la casa e prodotti d’informatica. Tutto ciò emerge dagli acquisti che sono andati per la maggiore, sul portale di shopping on line quale Amazon. E’ lo stesso Amazon.it, infatti,  a stilare la classifica dei prodotti più venduti, dove  informa che  nelle prime sette ore di venerdì sono stati ordinati oltre 24.000 prodotti per la casa e oltre 20.000 fra computer e accessori per pc.

Il prodotto in assoluto più venduto è un pacco gigante di pastiglie per la lavastoviglie (da 110), un robot aspirapolvere da pavimenti ed un divertente videogioco di calcio per console. Mentre al Nord,  macchinette per fare il caffè e hamburger di scottona sono invece andati per la maggiore nella zona milanese per i clienti Prime Now. Non solo, Amazon dettaglia poi una serie di curiosità sull’andamento delle vendite del Black Friday, infatti  sono stati venduti tanti Chupa Chups da poterne offrire uno a tutti gli abitanti di Firenze. Il primo prodotto venduto su Amazon.it è stato un Dash Button, ovvero un dispositivo del portale che, connesso al wi-fi, permette di acquistare i propri prodotti preferiti schiacciando solo un bottone. Sono stati venduti, poi,  tanti cofanetti della serie completa di Harry Potter , un classico acquisto che non perde mai valore negli anni.

Insomma, la giornata di venerdì si è conclusa in modo molto positivo per il commercio on line, che ha permesso alla maggior parte degli italiani, di fare affari in un black friday, un venerdì nero, che a New York ha avuto la sua origine negli anni sessanta. Si chiama venerdì nero perché all’epoca i registri contabili dei negozianti si compilavano a penna, usando inchiostro rosso per i conti in perdita e quello nero per i conti in attivo. E nel venerdì dopo grazie a queste promozioni, i conti finivano decisamente in nero. Un giorno, insomma, per far girare l’economia anche in Italia, e non soltanto all’estero.

Previous Leopolda, Renzi: "Con il referendum abbiamo perso una sfida, ma partiamo da qui più forti prima "
Next Al Congresso della Croce Rossa in primo piano il primo soccorso nelle scuole.

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Sanità, il Governatore De Luca riunisce i direttori generali delle aziende sanitarie e ospedaliere : “Basta alle lunghe attese, la situazione deve cambiare!”

Il Governatore,  Vincenzo De Luca,  ha riunito  i direttori generali delle Aziende Sanitarie e delle Aziende ospedaliere della Campania per discutere sulla questione dell’applicazione di norme per riduzione tempi di

Economia e Welfare

Garanzia Giovani non decolla, ma la Regione Campania aggancia il terzo settore

Comunicazione debole, mancanza di un contatto diretto con le imprese, scarsa capacità di mobilitazione dei soggetti potenzialmente coinvolti a partire dal terzo settore: sono questi i limiti del progetto Garanzia

Economia e Welfare

LAVORO AUTONOMO E PREVIDENZA, NASCE LA “MOBILITAZIONE GENERALE AVVOCATI”. INTERVISTA ESCLUSIVA ALL’AVV. SANDRA PATURZO (REFERENTE LOCALE M.G.A.)

Nelle ultime settimane si è riaccesa l’attenzione sulla situazione degli ordini professionali e sulla precarietà del lavoro autonomo. Per far luce sulle ultime novità in materia previdenziale e sociale abbiamo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi