Bocuse d’Or, a guidare l’Italia sarà lo chef Bergamo

Sarà lo chef Alessandro Bergamo a guidare il team Italiano alla finale europea di Tallinn 2020 in Estonia del Bocuse d’Or Europe (28-29 maggio). Bergamo, sous chef di Carlo Cracco, si è aggiudicato la vittoria con il suo team (Lorenzo Alessio-coach e Francesco Tanese-commis) della Selezione Italiana Bocuse d’Or Italia, svolta presso la Apro Accademia Alberghiera di Alba (Cuneo).

L’evento è stato organizzato da Bocuse d’Or Italy Academy. Il risultato è il frutto della valutazione tecnica, di abbinamenti, sapore delle preparazioni, caratteristiche organolettiche del piatto, equilibrio e qualità del cibo proposto, sotto il giudizio di Enrico Crippa (Piazza Duomo, Alba), Carlo Cracco (Ristorante Cracco, Milano) e Luciano Tona (rispettivamente presidente, vicepresidente e direttore della Bocuse d’Or Italy Academy, di una giuria di degustazione composta da chef provenienti da tutta Italia e di una tecnica.

Tre i team in gara che in 5 ore e 35 minuti hanno realizzato e presentato due piatti con ingredienti principe, quali il coniglio grigio di Carmagnola e la salsiccia di Bra dei rispettivi Presìdi Slow Food, lo sgombro del Mediterraneo e il carciofo di Sicilia. Alessandro Bergamo ha vinto presentando una roulade di coniglio, sfogliatella di rapa agli agrumi con semi di senape fermentati, salsiccia di Bra, mela e rapa al Martini, tartelletta topinambur e caffè, rillette di coniglio in sfoglia di patate e semolino; una terrina di sgombro con salsa all’aceto di scalogno e aneto, purea di carciofo e Cynar, tartelletta broccolo e nasturzio, raviolo di rapa, patata e frutto della passione.

Previous A Cassino, seconda giornata alla memoria del Preside Antonio Di Zazzo. L'arte ci salverà?
Next Calciomercato gennaio 2020. Inter super, promosse Napoli e Fiorentina

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

USA: le mele caramellate preconfezionate mietono quattro vittime

Il temibile batterio listeria colpisce ancora. Questa volta negli USA, dove 5 persone sono morte negli ultimi mesi per listeriosi dopo aver consumato mele caramellate. A dare l’allarme sono i

Approfondimenti

CIBO SPAZZATURA: A RISCHIO LA SALUTE DEI NOSTRI PREZIOSISSIMI RENI

Una ricerca pubblicata nella rivista scientifica Experimental Physiology ha spiegato che mangiare al fast-food ed eccedere con i dolci non fa solo ingrassare, ma mette a repentaglio la salute dei

Approfondimenti

Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo presenta il nuovo progetto in collaborazione con Medici con l’Africa Cuamm e Università Cattolica.

È stato presentato martedì 26 giugnoall’Università Cattolica di Piacenza il nuovo progetto “Nutrire di cibo e conoscenze le comunità dei distretti di Moroto e Napak”che partirà il 1° luglio 2018 in Karamoja – Uganda, dove

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi