BONIFICA EX DISCARICA IRREGOLARE DI FRUSCIO, PEDICINI REPLICA AL SINDACO DI CALVI (BN) E LO INVITA AD ATTENERSI AI DATI UFFICIALI DELLA UE E A DARE CERTEZZE AI CITTADINI

In seguito ad un comunicato dell’eurodeputato del M5S Piernicola Pedicini, sulla risposta della Commissione europea riferita ai ritardi per i lavori di bonifica della ex discarica irregolare di località Fruscio, il sindaco di Calvi ha diffuso una nota in cui sostiene che, secondo l’ingegnere Barbato Iannella, che è il consulente ambientale del Comune, “la discarica di località Fruscio si ritiene regolarizzata”.

“Purtroppo, – dichiara Pedicini – per il momento non risulta nessuna avvenuta regolarizzazione. A conferma di questo – spiega l’eurodeputato del M5S -, c’è la risposta ufficiale e formale che il 27 settembre scorso la Commissione europea ha fornito ad una mia interrogazione.Nella risposta è scritto testualmente quanto segue: ‘l’Autorità di gestione del programma operativo Fesr Campania 2007-2013 ha informato la Commissione del fatto che, dopo il 31 marzo 2017, l’Unità centrale per i controlli di primo livello ha effettuato un’ispezione volta a verificare l’effettiva operatività di una serie di progetti. A seguito della verifica, 35 progetti, tra cui quello della ex discarica del comune di Calvi, sono stati giudicati non operativi e pertanto da escludere dai finanziamenti europei. Dalla relazione sull’ispezione condotta, il 13 giugno 2017, sul progetto della ex discarica di Calvi, si è evinto che tutti i lavori, compresi quelli relativi alle violazioni indicate nell’interrogazione di Pedicini, erano stati eseguiti. Però, non era ancora stato avviato il monitoraggio dei lavori, che è parte integrante del progetto. Tale progetto – ha specificato nella risposta la Commissione europea – è stato quindi incluso nella nota inviata il primo agosto 2017 dall’Autorità di gestione nazionale a tutte le Direzioni generali regionali campane, con cui sono state incaricate di procedere al recupero dei fondi europei concessi’.

“Considerato quanto dichiarato dalla Commissione europea – precisa Pedicini –, invitiamo il sindaco di Calvi ad informare correttamente i cittadini e ad attenersi alle comunicazioni ufficiali fornite dalla Ue. In particolare, consigliamo al primo cittadino di tenere presente che la risposta della Commissione Ue è datata 27 settembre 2017, mentre le informazioni diffuse dal suo consulente ambientale fanno riferimento a periodi antecedenti non definiti.
Detto questo, ci auguriamo che l’Amministrazione comunale di Calvi possa davvero chiarire e risolvere al più presto l’intera vicenda dando certezze ai cittadini sui lavori effettivi realizzati per bonificare e mettere in sicurezza la ex discarica di Fruscio e sui finanziamenti europei utilizzati “.

PIERNICOLA PEDICINI – Eurodeputato del M5S

Previous FESTIVAL DEL LAVORO DI TORINO, DI MAIO: " SE IL PAESE VUOLE ESSERE COMPETITIVO LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI DEVONO CAMBIARE RADICALMENTE. O I SINDACATI SI AUTORIFORMANO O QUANDO SAREMO AL GOVERNO FAREMO NOI LA RIFORMA"
Next NAPOLI-CAGLIARI : UNA VITTORIA PER DARE CONTINUITA' !

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

APPELLO AL GOVERNO PER LA RIFORMA PENITENZIARIA CHE ACCOLGA ED ATTUI I PRINCIPI COSTITUZIONALI.

Pubblichiamo il testo di un appello sottoscritto da diverse associazioni in rappresentanza dei mondi dell’università, dell’avvocatura, della magistratura e del volontariato, nonché da autorevoli giuristi e da personalità della società

Economia e Welfare

GIOVEDI’ 18 MAGGIO, AL CARCERE DI SECONDIGLIANO :LA RAPPRESENTAZIONE “IL CICLOPE “DI EURIPIDE PROMOSSA DALL’ASSOCIAZIONE “LA MANSARDA”

Giovedi  18 Maggio , ore 14 , presso il Carcere di Secondigliano ,undici detenuti  saranno protagonisti della  rappresentazione il “CICLOPE” di Euripide promossa dall’associazione “La Mansarda” , il cui Presidente

Economia e Welfare

UNIONI CIVILI: LE FAMIGLIE ARCOBALENO SONO OLTRE 8000

Le famiglie arcobaleno sono oltre 8000, in due anni. Dal 2016, sono state oltre 17 mila le persone delle stesso sesso che si sono presentate davanti ai sindaci italiani per

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi