Caffè, taglio e piega, frutta e verdura: aumenti a doppia cifra dopo le riaperture

Caffè a  1,30 euro, 25 per un taglio di capelli: schizzano i prezzi nei bar e nei saloni di parrucchieri riaperti dopo il lookdown. A questo si aggiunge anche l’aumento dei prezzi al consumo dalla frutta (+8,4%) alla verdura (+5%) ma anche latte (+4,1%) e salumi (+3,4%) spinti dalla corsa agli acquisti degli italiani durante la quarantena e dallo sconvolgimento in atto sul mercato per le limitazioni ai consumi fuori casa per le chiusure che erano state imposte alla ristorazione dall’emergenza coronavirus.

Il Codacons parla di aumenti fino al +53,8% per il caffe’ o del +25% per taglio capelli o messa in piega. “Stiamo ricevendo decine di segnalazioni sugli incrementi dei listini – spiegano – In testa alla classifica dei rincari ci sono i bar, con molti esercenti che hanno ritoccato al rialzo il prezzo di caffè e cappuccino: al centro di Milano, dove il prezzo medio di un espresso è 1,30 euro, si arriva fino a 2 euro (+53,8%). A Roma (1,10) fino a 1,5 euro (+36,3%). A Firenze (1,40) fino a 1,7 euro (+21,5%).
Anche i parrucchieri, in base alle segnalazioni, hanno aumentato i listini, con rincari per shampoo, messa in piega, taglio, e altri trattamenti. In base ai costi medi nelle grandi città. il prezzo di un taglio passa da una media 20 a 25 euro (+25%), ma con punte che arrivano al +66%, dove secondo una segnalazione a Milano il taglio donna in un salone è passato da 15 a 25 euro.
Previous Berlusconi: "Centrodestra unito, il 2 giugno a fianco dell'Italia che riparte"
Next Maturità 2020, studenti divisi su esame in presenza: misure di sicurezza non tranquillizzano

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

RENZI : ” IL MOVIMENTO CINQUE STELLE SEGUE LE SCIE CHIMICHE , NOI PENSIAMO AGLI ITALIANI “

” Ci sono quattro anni di attività parlamentari dove questi inseguono le scie chimiche , e ci dicono di “si” per poi tradire il Parlamento e il consenso che hanno

Qui ed ora

CONTRASTO AI ROGHI DI RIFIUTI IN CAMPANIA: SEQUESTRATE DUE IMPRESE

Due esercizi commerciali e due auto sono state sequestrate  nell’ ambito del contrasto ai roghi di rifiuti in Campania. Tre persone sono state denunciate e tre multate per un importo

Qui ed ora

Restitution Day, M5S: il Gruppo regionale della Campania restituisce dal taglio dei propri stipendi 320mila euro.

  All’appuntamento nazionale del Restitution Day di Firenze del Movimento 5 Stelle ha partecipato anche una delegazione dalla Campania composta dai consiglieri regionali Valeria Ciarambino e Gennaro Saiello. Il Movimento

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi