Calciomercato gennaio 2020. Inter super, promosse Napoli e Fiorentina

Il calciomercato di gennaio si è appena concluso, ma le società non smettono di progettare e costruire la squadra del futuro. In ballo, infatti, ci sono i giocatori che vanno in scadenza a giugno e, già da questo febbraio, possono firmare a costo zero per i futuri club. Ecco chi sono i principali prossimi svincolati.

Un mercato ricco questo di gennaio, con un colpo top (Eriksen), un paio di ritorni affascinanti (Ibrahimovic Cutrone), alcune scommesse interessanti (Carles Perez) e colpi di grande prospettiva anche per il futuro (KulusevskiPetagna). Inter in primo piano con tre arrivi dalla Premier League, Milan protagonista in uscita (PiatekRodriguezSuso), molti volti nuovi da scoprire.   Fiorentina e Napoli sono state le squadre più attive sul mercato invernale. La Juve pensa al futuro, un solo colpo mirato: il gioiello Kulusevski per giugno. Il Milan oltre a Ibrahimovic fa operazioni giovani e si riprende Laxalt dal Torino. La Roma cede in prestito gratuito il capitano Florenzi al Valencia e si prende tre giovani. L’Atalanta inserisce volti per ora poco noti e monetizza alcune cessioni. Lazio e Torino non si muovono, come le pericolanti, salvo il solito tourbillon del Genoa. Questo il quadro dei principali movimenti in serie A.

Parlando in modo particolare della squadra azzurra, pare, secondo Raffaele Auriemma, firma di Tuttosport, che  ci potrebbe essere a breve un colpo di scena in relazione a Dries Mertens: il belga ieri ha respinto l’ultimo assalto del Chelsea. Al Napoli aveva proposto anche 10 milioni di euro per assicurarsi il cartellino di un calciatore libero a fine stagione, ma Mertens ha detto di no, perché vuole restare a Napoli per battere il record di Hamsik in cima alla classifica dei bomber del club di tutti i tempi. Superato da tempo Maradona, non resta che il centrocampista slovacco tra lui e il trono. Il presidente De Laurentiis starebbe per accettare la richiesta dell’attaccante belga, 5 milioni netti per due stagioni e un lauto bonus alla firma del nuovo accordo. Alcuni media avevano parlato di una richiesta di Mertens vicina ai 7 milioni: non ci sono conferme in tal senso.

Chi potrebbe invece andare via il prossimo anno è Fabian Ruiz, calciatore da mesi nel mirino del Real Madrid che è pronto ad offrire 70 milioni. Nelle idee di Gennaro Gattuso (vicinissimo alla conferma anche per il prossimo anno, ndr) ci sarebbe anche la voglia di lavorare ancora con Callejon, il quale chiede un biennale di 3,5 milioni più un bonus come Mertens all’atto della firma. E così, chi potrebbe partire è proprio Lozano: Raiola non avrebbe problemi a spostarlo altrove, anche perchè Ancelotti lo stima e lo vorrebbe all’Everton: un affare da almeno 40 milioni. Infine, chi potrebbe andar via è Koulibaly, che piace moltissimo al Manchester United: servono 80 milioni di euro. Allan, infine, è in bilico tra rinnovo e voglia di cambiare aria. Il brasiliano non è stato ancora accontentato, ha chiesto da tempo un nuovo contratto a cifre consone e De Laurentiis dovrà decidere in fretta anche perchè Amrabat ha scelto la Fiorentina. Ghoulam è un capitolo a parte e il mistero sulle sue condizioni resta. Chi dovrebbe restare, invece, è Lorenzo Insigne: rinnovo con ritocco dell’ingaggio a 5 milioni. Non dovrebbero esserci dubbi su alcune conferme: Meret, Ospina, Karnezis, Di Lorenzo, Hysaj (si va verso il rinnovo), Maksimovic, Manolas, Mario Rui, Zielinski e ovviamente Demme, Lobotka e Politano. Occhio a Milik, il rinnovo non c’è e le offerte non mancano. Per Llorente ultimi mesi in maglia azzurra.

Previous Bocuse d'Or, a guidare l'Italia sarà lo chef Bergamo
Next Coronavirus, Starbucks chiude metà dei negozi in Cina

L'autore

Può piacerti anche

Sport

SERIE A ,SI CONTINUA CON LA VAR :LE POSSIBILI INNOVAZIONI NELLA SECONDA PARTE DI STAGIONE!

La stagione di Serie A 2017-18 sarà ricordata per l’avvento della Var in assoluto la più grande novità tecnologica novità di questa nuova stagione calcistica.Poter rivedere, correggere e intervenire tempestivamente su

Sport

UN MESSAGGIO DALLO SPORT VESUVIANO

Nel raccontare di sport, spesso si racconta di storie umane, di sentimenti e di sogni veri e propri. Capita di imbattersi in vicende che riguardano magari non solo il progetto

Sport

NAPOLI-BOLOGNA , LE DICHIARAZIONI POST GARA DI SARRI :”MI E’ PIACIUTA LA REAZIONE DELLA SQUADRA ! LA STRADA DEL GIOCO E’ L’UNICA CHE DOBBIAMO PERSEGUIRE PER RAGGIUNGERE RISULTATI IMPORTANTI “

“Mi è piaciuta molto la reazione della squadra dopo il gol preso.Abbiamo cominciato subendo un gol in pochi secondi e soprattutto dopo non siamo riusciti in avvio a mantenere le

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi