Campanelli:”la Giannini separerà i professori capre dai professori mucche, uno a destra e uno a sinistra, al centro quelli del potenziamento. Intanto quelli del nord andranno al sud e quelli del sud al nord, quelli del centro resteranno fermi ma solo per un giro e poi riprenderà a girare tutto !”

Tema : La buona scuola

Io me ne frego della buona scuola perché, se Dio vuole, tra poco vado in pensione.
Ma intanto la Giannini separerà i professori capre dai professori mucche, uno a destra e uno a sinistra, al centro quelli del potenziamento. Intanto quelli del nord andranno al sud e quelli del sud al nord, quelli del centro resteranno fermi ma solo per un giro e poi riprenderà a girare tutto !
Saranno più di mille mine vaganti, fra capre, pecore e mucche.
E i Dirigenti diranno «Fate silenzio tutti!» E poi li divideranno. I meritevoli di qua, i non meritevoli di là. Qualcuno che vuole fare il furbo vuole mettersi di qua, ma loro li vedono e gli fanno fare il corso di aggiornamento obbligatorio senza bonus.
Le capre diranno che non hanno fatto niente di male, ma “mentiscono”, loro volevano fare SOLO gli insegnanti! E la didattica si capovolgerà, le classi saranno sotto-sopra, la lavagna scoppierà, i tetti cadranno, le scuole scoppieranno e il liceo si farà in mille pezzi.
Ci sarà una confusione terribile, i finanziamenti pubblici scarseggeranno sempre più e il Miur scoppierà. A niente serviranno l’inglese e l’informatica.
Renzi e Giannini si dilegueranno ma non prima di un selfie tra le macerie.
Allora i ragazzi rideranno e i professori tutti piangeranno, i genitori un po’ ridono un po’ piangono.
Io speriamo che me la cavo.

Paola Brenna Campanelli

Previous Sanità,Ciarambino, M5S: “Chiudere il San Gennaro è una follia. De Luca e Polimeni ci ripensino”
Next UN GIOIELLO D'ARTE SCONOSCIUTO:PALAZZO TIRONE NIFO

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

QUESTIONE MIGRANTI , LE DICHIARAZIONI DELL’ARCIVESCOVO GUALTIERO BASSETTI :”E’UNA SFIDA CHE VA AFFRONTATA CON CONSAPEVOLEZZA E CARITA’ “

Un’omelia toccante quella del cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti: “Il Signore ama chi dona con gioia. L’insegnamento di san Lorenzo è ancora oggi straordinariamente attuale“. Inizia così, la sua omelia :”Carissimi

ultimissime

CONTE, SOFFIA UN VENTO NUOVO AL SENATO E PRESENTA IL SUO GOVERNO

“Le nostre scuole e università sono in grado di formare eccellenze assolute in tutti i settori, ma non di mantenerli nel nostro Paese”. Così ha fatto il suo ingresso il

ultimissime

TECNOLOGIA NAPOLETANA : LO SVILUPPO E I CAMBIAMENTI DELLA STAZIONE CENTRALE NEL CORSO DEI SECOLI

  La stazione di Napoli Centrale è il principale scalo ferroviario della città di Napoli e dell’Italia Meridionale ed è la settima stazione italiana per flusso di passeggeri. È la

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi