CAMPANIA , ARRIVA LA MOSTRA “ERCOLANO E POMPEI “

Gli straordinari ritrovamenti di Ercolano  e Pompei , affascinarono da subito intellettuali ed artisti di tutto il mondo: il Museo Archeologico di Napoli, che custodisce le meraviglie degli scavi vesuviani, ne ricostruisce la storia nella mostra “Ercolano e Pompei ,pronta a regalare fortissime emozioni ai turisti che sbarcheranno in Campania .

Visioni di una scoperta” (fino al 30 settembre ) attraverso interpreti d’eccezione, vissuti tra il Settecento e gli inizi del Novecento:da Karl Jakob Weber ai Piranesi, da François Mazois a William Gell, da Luigi Rossini a Pietro Bianchi, da Giacomo Brogi ai fratelli Alinari.
”Da questa mostra ci perviene un chiaro segnale di quanto la cultura classica sia uno dei pochi pilastri su cui può trovare fondamento il concetto di unione europea” sottolinea il direttore del MANN, Paolo Giulierini.

Previous DE LAURENTIIS, IL VERO COLPO DI MERCATO DEL NAPOLI È CARLO ANCELOTTI È IL NOSTRO CENTRAVANTI, IL NOSTRO DIFENSORE E IL NOSTRO TERZINO DESTRO
Next Pensioni, Di Maio :"Ok ai voucher, ma attenzione agli abusi"

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

Arturo Esposito: la poesia, un premio e la vita tra Sorrento e il Salento

Il 30 settembre partirà la 23a edizione del premio nazionale “Penisola Sorrentina” inserita nell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale. La storia della kermesse è indissolubilmente legata alla storia del suo fondatore

Cultura

DOMENICA 6 MARZO, EDUCATIONALE DAY AMACI – TI SENTI LIBERO? APPUNTAMENTO AL MUSEO MADRE DI NAPOLI

Domenica 6 marzo 2016, si terrà l’Educational Day AMACI – Ti senti libero? , presso il Museo MADRE, via Settembrini 79 a Napoli I musei AMACI (Associazione dei Musei d’Arte

Cultura

Dalle opere di Giuseppe Patroni Griffi “Storie naturali e strafottenti – Ragazzo di Trastevere”

Il Teatro Stabile di Napoli in collaborazione con l’Università Suor Orsola Benincasa mette in scena al Teatro Mercadante dal 12 al 22 Febbraio 2015 lo spettacolo “Storie naturali e strafottenti – Ragazzo di Trastevere”.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi