CAMPANIA , ARRIVA LA MOSTRA “ERCOLANO E POMPEI “

Gli straordinari ritrovamenti di Ercolano  e Pompei , affascinarono da subito intellettuali ed artisti di tutto il mondo: il Museo Archeologico di Napoli, che custodisce le meraviglie degli scavi vesuviani, ne ricostruisce la storia nella mostra “Ercolano e Pompei ,pronta a regalare fortissime emozioni ai turisti che sbarcheranno in Campania .

Visioni di una scoperta” (fino al 30 settembre ) attraverso interpreti d’eccezione, vissuti tra il Settecento e gli inizi del Novecento:da Karl Jakob Weber ai Piranesi, da François Mazois a William Gell, da Luigi Rossini a Pietro Bianchi, da Giacomo Brogi ai fratelli Alinari.
”Da questa mostra ci perviene un chiaro segnale di quanto la cultura classica sia uno dei pochi pilastri su cui può trovare fondamento il concetto di unione europea” sottolinea il direttore del MANN, Paolo Giulierini.

Previous DE LAURENTIIS, IL VERO COLPO DI MERCATO DEL NAPOLI È CARLO ANCELOTTI È IL NOSTRO CENTRAVANTI, IL NOSTRO DIFENSORE E IL NOSTRO TERZINO DESTRO
Next MONDIALI , CROAZIA-INGHILTERRA :2-1 . LA FORMAZIONE DI DALIC AGGUANTA LA FINALE

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

IL JAZZ CONTEMPORANEO DI BINKER E MOSES INAUGURA LA RASSEGNA ARTERIA

Da Settembre il meglio della scena jazz contemporanea e d’avanguardia arriva a Salerno per la rassegna Arteria. Le più interessanti rivelazioni del jazz internazionale, dell’elettronica, dell’hip hop e della black music oltre

Cultura

Da “Cerere e Bacco” la tammorra diventa “esperienza” con il Maestro Antonio Marotta

Un laboratorio esperienziale che ha come scopo la conoscenza dei canti, suoni e ritmi della tradizione in Campania partendo dall’approccio allo strumento principe di tale tradizione: la tammorra/’o tammùrre. Si

Cultura

NAPOLI OSPITA IL GRANDE FASCINO DELLA CINA E LE RENDE OMAGGIO CON UNA MOSTRA INTERNAZIONALE INCENTRATA SULLA NECROPOLI

La Cina di 2.200 anni fa, rivive  con la mostra internazionale “L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina”, in esposizione fino  al 28 gennaio 2018 presso la Basilica dello Spirito Santo in via

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi