Campania ,Conte :”Settimana prossima decreto Ischia”

Il premier Giuseppe Conte ha visitato la zona rossa di Casamicciola Terme, colpita l’anno scorso a fine agosto dal terremoto. Conte è stato accolto dai sindaci dei sei Comuni dell’isola coinvolti dal sisma, dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, e prima di entrare nella zona rossa si è intrattenuto a parlare con un gruppo di residenti che gli hanno chiesto di intervenire: “Siamo stati dimenticati, siamo stati ghettizzati”, ha spiegato una signora al capo del governo.

“La settimana prossima porterò io personalmente in consiglio dei ministri un decreto per il terremoto di Ischia“, ha detto il premier Giuseppe Conte incontrando alcuni cittadini all’ingresso della zona rossa di Casamicciola Terme. “Sono qui per chiudere il cerchio, per dare concretezza alla vostra speranza”, sottolinea Conte parlando con una delle residenti.

Previous TABURNO EXPERIENCE, DA ANTICO RITO CONTADINO A BRAND INTERNAZIONALE
Next Il Benevento batte 2 a 1 la Roma in amichevole e festeggia nel migliore dei modi i suoi 89 anni di storia

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

M5S, DI MAIO SU SALVATORE CAIATA: ” AL DI LA’ DELLE EVENTUALI RESPONSABILITA’ PENALI, PER LE NOSTRE REGOLE OMETTERE UN’INFORMAZIONE DEL GENERE GIUSTIFICA L’ESCLUSIONE DAL MOVIMENTO 5 STELLE”

“Al di là delle sue eventuali responsabilità penali  che sarà la magistratura ad accertare, per le nostre regole omettere un’informazione del genere giustifica l’esclusione dal MoVimento 5 Stelle”. Così il

ultimissime

OSTAGGI A PARIGI :LA POLIZIA FERMA IL SEQUESTRATORE !

L’assalto delle forze speciali contro l’uomo che ha preso in ostaggio alcune persone a Parigi è scattato e si è già concluso. Il sequestratore degli ostaggi, tutti sani e salvi,

ultimissime

Incendi nel Crotonese, 34 interventi Vvf

Sono stati complessivamente 34 gli interventi effettuati da ieri pomeriggio dai Vigili del fuoco del Comando provinciale di Crotone in seguito ai numerosi incendi divampati in alcune zone della provincia

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi