CAMPANIA, DI MAIO SULLA DORIA DI ACERRA: ” SIAMO STANCHI DI CIMITERI INDUSTRIALI SUL NOSTRO TERRITORIO “

   “Sulla Doria di Acerra non ci siamo ancora. Ne abbiamo piene le scatole di cimiteri industriali sul nostro territorio”. Così si è espresso  il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Luigi Di Maio, a margine della riunione che si è svolta in consiglio regionale, presieduta dal consigliere Nicola Marrazzo. “È assurdo – ha sottolineato Di Maio – trovarsi a un tavolo in cui lo Stato, il governo centrale, la Regione, il Comune, mettono tutti a disposizione gli strumenti per evitare la chiusura di uno stabilimento in un’area già martoriata come Acerra e ci dicono che non si può fare”.
 “In questa vertenza-ha concluso il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo – non si perdono posti di lavoro ma si perde un insediamento industriale su un territorio che è vita per Acerra perchè è uno dei pochi che si occupa di agricoltura. Io avevo pregato la proprietà almeno di vederci al tavolo e di discutere e loro, all’incontro che avevamo avuto al ministero qualche giorno fa mi avevano fatto capire che venivano al tavolo. Così non è stato. Abbiamo incontrato il direttore del personale. Non mi arrendo, ritornerò all’attacco.  La risposta per ora è negativa, ma non finisce qua, scriverò una lettera alla proprietà e se vogliamo parlare di reindustrializzazione di quell’impianto ne possiamo parlare, ma non non si può prima chiudere e poi riprendere in mano tutto tra un anno”.
Previous Baustelle ospite speciale Orchestra Napoletana di Jazz diretta da Mario Raja
Next Arturo Esposito: la poesia, un premio e la vita tra Sorrento e il Salento

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Carceri. Il garante Campano consegna 25 lavatrici. Ciambriello:”un gesto per migliorare la qualità della vita dei detenuti e gli standard di igiene e sicurezza sanitaria “

“Ci sono gesti piccoli, ma che in un momento di emergenza assumono un grande valore e sono essenziali. Sono lieto di annunciare che grazie al sostegno dell’Assessore regionale alle politiche

ultimissime

Presentazione del nuovo libro di Samuele Ciambriello: “Caro prof ti scrivo… Gli adolescenti scrivono al docente di religione”

Mercoledì 14 Novembre 2018 alle ore 16.00 presso il salone Nassiriya – Consiglio Regionale Centro Direzionale Isola F13 – Napoli, ci sarà la presentazione del libro “Caro prof ti scrivo…

ultimissime

Viadotto Cerrano sulla A14, il gip: spostamento pile 7 cm, divieto di transito ai mezzi pesanti

“Le stampelle con cui è stato costruito il viadotto hanno subito spostamenti tali da rendere le superfici contrapposte, in corrispondenza della mezzeria, schiacciate l’una sull’altra. Mentre in corrispondenza delle pile sono

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi