CAMPANIA ,SCIOPERO DEI GENITORI PER I BAMBINI TRAPIANTATI

“Chiediamo di poter incontrare il Presidente della Repubblica Mattarella. Qui nessuno ci ascolta e i nostri figli non hanno la necessaria e adeguata assistenza”. Cosi si è espressa Dafne Palmieri, presidente del Comitato Genitori bimbi trapiantati del Monaldi di Napoli, che da oggi ha iniziato lo sciopero della fame che intende portare avanti fino a quando “non avremo risposte”. Da oggi pomeriggio inoltre lei e altri genitori sono saliti per protesta sul tetto dell’ospedale.
“In questo momento-sottolinea Palmieri- sto calpestando il tetto del reparto di Cardiologia e di Terapia intensiva pediatrica, un reparto la cui attività è sospesa da mesi e ai nostri figli non è garantita nemmeno l’adeguata assistenza pediatrica post intervento che deve essere fornita seguendo precisi protocolli di cura di cui non si ha alcuna notizia”. Da mesi il Comitato chiede di incontrare il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, senza successo.

Previous VERSO INTER-NAPOLI , LE PAROLE DI HANDANOVIC E SPALLETTI :"IL CALCIO DI SARRI E' IL MIGLIORE D'ITALIA "
Next PAURA NEL CUORE DI NAPOLI: QUATTRO COLPI ESPLOSI CONTRO L'ABITAZIONE DI UN COMMERCIANTE DELL'ANTIRACKET

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

NAPOLI , INIZIA IL RADUNO PARTENOPEO ! CORI PER HAMSIK ED INSIGNE

E’ ufficialmente iniziata la nuova stagione da parte del Napoli di Carlo Ancelotti ,pronto ad un ruolo da protagonista nel prossimo campionato italiano ed a ritagliarsi uno spazio di prestigio

ultimissime

Crisi di Governo: grandi manovre in attesa del voto in Senato

In attesa della prima conta, che avverrà tra poche ore intorno alle 18 quando l’Aula del Senato dovrà confermare la decisione presa a maggioranza dalla Capigruppo di votare il 20

ultimissime

STUDENTESSA SUICIDA A NAPOLI: UNA MESSINSCENA DI 4 ANNI

La studentessa originaria di Sesto Campano (Isernia) non era più iscritta all’ateneo ed ha invitato tutti nella facoltà sbagliata. Il suo mondo in realtà era fittizio, il mondo che i

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi