CARDINALE BASSETTI:” L’ITALIA E’ UNA TERRA BELLISSIMA MA FRAGILE”

“L’Italia è una terra bellissima ma fragile“. Così si è espresso il card. Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale italiana, nel corso della messa celebrata a Casamicciola con il vescovo di Ischia Pietro Lagnese. Bassetti è giunto  sull’isola per una visita di due giorni, dopo il terremoto che il l 21 agosto scorso, sconvolse l’isola di Ischia, aggiungendo che:”Anch’io vengo da una terra bella, l’Umbria  altrettanto fragile; si vede proprio che la fragilità è proporzionata alla bellezza“. Bassetti ha ricordato il dramma del terremoto vissuto nella Val Nerina, a Norcia e nei centri vicini: “Conosco personalmente i disagi, le lacrime e le sofferenze di chi con la sua casa ha perso i beni e gli affetti della sua vita“.
Nel ricordare le vittime del terremoto di Casamicciola il presidente della Cei ha fatto leva sulla  “forza del volontariato, espressione di amore assoluto. Dinanzi a certe tragedie la cosa più importante è rimanere uniti e condividere”.

Previous COMO, PD: IL 9 DICEMBRE CONTRO OGNI INTOLLERANZA
Next FEYENOORD-NAPOLI:2-1 . SCONFITTA INASPETTATA E BRUTTA, MOMENTACCIO DEL NAPOLI. AZZURRI IN EUROPA LEAGUE!

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Cozzolino, europarlamentare (Pd):” Il Sud cresce e supera, in termini di Pil, il Nord Italia. Il Mezzogiorno ha tutte le carte in regola per migliorare questa performance”.

“I dati della Svimez parlano chiaro: nel 2015, dopo 7 anni di crisi, il Sud cresce e supera, in termini di Pil, il Nord Italia. Il Mezzogiorno ha tutte le

Qui ed ora

Direzione Pd, minoranza dem. all’attacco: Speranza: ”Se vince il No si entra in una crisi strutturale, nel Pd e nel Paese”

 Roberto Speranza attacca il Segretario Matteo Renzi durante la Direzione del Pd di oggi: “La relazione che ci hai proposto per molti aspetti aumenta le mie preoccupazioni. Siamo di fronte alla più

Qui ed ora

A Napoli per la prima volta, un paziente di 67 anni, colto da infarto miocardico acuto è stato savato grazie all’elisoccorso

Un atterraggio salvavita all’ospedale del Mare, a Napoli, infatti per la prima volta, un paziente di 67 anni, colto da infarto miocardico acuto, ricoverato al Pronto soccorso di Sorrento per

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi