Casa, prezzi in calo 0,6% nel 2018

Nel 2018, i prezzi delle abitazioni calano dello 0,6% rispetto all’anno precedente, come nel 2017, nonostante “una crescita vivace” delle compravendite. L’Istat che registra , anche nel quarto trimestre, una riduzione dell’indice dei prezzi delle abitazioni acquistate dalle famiglie: il calo è dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e dello 0,6% nei confronti del 2017 (era -0,8% nel terzo trimestre). Scendono solo i prezzi delle case esistenti (-1% nel 2018), mentre quelle nuove crescono (+1%) dopo il calo del 2017.

A livello territoriale è il Nord-Est l’unica ripartizione a mostrare una crescita dei prezzi in media annua (+0,6%) , il Nord-Ovest registra una flessione di appena un decimo di punto mentre il Centro(-1,8%) e il Sud e Isole (-1%) mostrano flessioni tendenziali dei prezzi delle abitazioni più marcate di quella nazionale.

Previous A Roma nuovo blitz contro i Casamonica, 23 arresti
Next LA CATTEDRALE DI NOTRE DAME DI PARIGI BRUCIA AVVOLTA DALLE FIAMME: CROLLANO GUGLIA E TETTO, INSIEME AD UNO DEI SIMBOLI GOTICI E MAGICI DI PARIS

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Confcommercio, spese obbligate in calo

Dopo un ventennio di crescita (+5,3 punti percentuali tra il 1995 e il 2014), la quota di spese obbligate, pur rimanendo l’aggregato più significativo, diminuisce di un punto percentuale (passando

Economia e Welfare

PARTE LA VIII EDIZIONE DI SHIPPING AND THE LAW, LA DISCUSSIONE SUL CONMERCIO MARITTIMO MONDIALE

La  ‘VIII edizione di Shipping and the Law che  porta in primo piano la discussione sugli scenari del commercio marittimo mondiale, stretto tra la crisi del credito, il neo-protezionismo, l’allarme

Economia e Welfare

“Le idee nuove” di SEL per riformare il Sistema Sanitario Regionale Campano

Si è tenuto venerdì 13 marzo a Napoli l’incontro tra esponenti e sostenitori di Sinistra Ecologia e Libertà avente per tema centrale il servizio sanitario regionale in Campania. Molti i temi

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi