Caso Regeni: Si cerca di  recuperare le immagini delle telecamere di tutte le stazioni della linea 2 della metropolitana del Cairo a due anni dalla morte

Si cerca di  recuperare le immagini delle telecamere di tutte le stazioni della linea 2 della metropolitana del Cairo, infatti,  il team di esperti russi nominati nell’ ambito dell’inchiesta sul sequestro e la morte di Giulio Regeni, trovato privo di vita il 3 febbraio del 2016. Attualmente nella capitale egiziana, alla presenza degli inquirenti e tecnici italiani e cairoti, è iniziata l’attività di recupero delle immagini. La procura generale di Egitto ha recepito la rogatoria firmata dal procuratore capo Giuseppe Pignatone e dal sostituto Sergio Colaiocco del febbraio 2016, stabilendo che l’attività di estrapolazione delle immagini non si limiterà alle stazioni El Bohoth e Dokki (in quest’ultima fu agganciato per l’ultima volta il cellulare di Regeni ndr) ma riguarderà l’intera linea.
Lo scopo  di chi indaga è individuare la presenza nelle stazioni di poliziotti o agenti della National security coinvolti nelle indagini tra le 19 e le 21 del 25 gennaio del 2016, giorno in cui si sono perse le tracce di Regeni.

 © ANSA

Previous Governo, Lega-M5s: ok a contratto. Mattarella attende testo definito
Next TEATRO SANCARLUCCIO :IN ANTEPRIMA NAZIONALE , ANDRA' IN SCENA LO SPETTACOLO TEATRALE "IO SONO CLAUDIA"

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

ABUSIVISMO,DE LUCA:”CAMPAGNA DI MISTIFICAZIONE INTOLLERABILE.SFIDIAMO IL MINISTRO ORLANDO.LA NOSTRA LEGGE NON PARLA MAI DI CONDONI.”

Durante la conferenza stampa,tenutasi nella sala di Palazzo Armieri in via Nuova Marina a Napoli, commentando le polemiche sul tema dell’abusivismo evoluto,  dopo la scossa sismica che ha fatto crollare

Qui ed ora

Rosa Criscuolo risponde a Saviano: “Io non mi chiamo Gomorra”

In un ormai celebre articolo-intervista a cura del giornalista dell’Huffington Post Alessandro De Angelis, lo scrittore Roberto Saviano denunciava a chiare lettere: “Gomorra è nelle liste di Vincenzo De Luca”,

Qui ed ora

Lavoro, Palmieri : “Ecco che emerge forte e chiaro-lo spirito imprenditoriale di tanti giovani che approfittano delle misure a disposizione per rimanere nella loro terra e dare vita allo loro idea di business! “

La Misura, creata  per aiutare i giovani ad avvalorare le piccole iniziative imprenditoriali, ha ottenuto i  numeri importanti tra i migliori  giovani campani, e riprende  ad un Fondo ad hoc

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi