Caso Regeni: Si cerca di  recuperare le immagini delle telecamere di tutte le stazioni della linea 2 della metropolitana del Cairo a due anni dalla morte

Si cerca di  recuperare le immagini delle telecamere di tutte le stazioni della linea 2 della metropolitana del Cairo, infatti,  il team di esperti russi nominati nell’ ambito dell’inchiesta sul sequestro e la morte di Giulio Regeni, trovato privo di vita il 3 febbraio del 2016. Attualmente nella capitale egiziana, alla presenza degli inquirenti e tecnici italiani e cairoti, è iniziata l’attività di recupero delle immagini. La procura generale di Egitto ha recepito la rogatoria firmata dal procuratore capo Giuseppe Pignatone e dal sostituto Sergio Colaiocco del febbraio 2016, stabilendo che l’attività di estrapolazione delle immagini non si limiterà alle stazioni El Bohoth e Dokki (in quest’ultima fu agganciato per l’ultima volta il cellulare di Regeni ndr) ma riguarderà l’intera linea.
Lo scopo  di chi indaga è individuare la presenza nelle stazioni di poliziotti o agenti della National security coinvolti nelle indagini tra le 19 e le 21 del 25 gennaio del 2016, giorno in cui si sono perse le tracce di Regeni.

 © ANSA

Previous Governo, Lega-M5s: ok a contratto. Mattarella attende testo definito
Next TEATRO SANCARLUCCIO :IN ANTEPRIMA NAZIONALE , ANDRA' IN SCENA LO SPETTACOLO TEATRALE "IO SONO CLAUDIA"

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

DAL CORDOGLIO SUI SOCIAL ALLA DURA CONDANNA DELLA POLITICA. QUANDO DI RAZZISMO SI MUORE: EMMANUEL PESTATO PER AVER DIFESO SUA MOGLIE

In fin di vita per aver difeso la moglie, sbeffeggiata  ed etichettata come “scimmia africana”: coma irreversibile. E’ questa la condizione di Emmanuel Chidi Namdi, 36enne nigeriano che, dopo una

Qui ed ora

LA BEFFA DEI PENDOLARI DELL’ALTA VELOCITÁ

Una vera e propria beffa è stata giocata ai danni dei pendolari dell’Alta Velocità da parte di Trenitalia. Il costo dell’abbonamento mensile, a partire dal mese di febbraio, si incrementerà

Qui ed ora

Usa : Scattano i dazi di Trump, scontro con l’Europa

”Tutti perdono in una protratta guerra commerciale”: non e’ positivo che ”le tensioni commerciali aumentino proprio in un momento in cui la ripresa globale e’ sostenuta dal commercio”. Cosi ha

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi