Caso Regeni: Si cerca di  recuperare le immagini delle telecamere di tutte le stazioni della linea 2 della metropolitana del Cairo a due anni dalla morte

Si cerca di  recuperare le immagini delle telecamere di tutte le stazioni della linea 2 della metropolitana del Cairo, infatti,  il team di esperti russi nominati nell’ ambito dell’inchiesta sul sequestro e la morte di Giulio Regeni, trovato privo di vita il 3 febbraio del 2016. Attualmente nella capitale egiziana, alla presenza degli inquirenti e tecnici italiani e cairoti, è iniziata l’attività di recupero delle immagini. La procura generale di Egitto ha recepito la rogatoria firmata dal procuratore capo Giuseppe Pignatone e dal sostituto Sergio Colaiocco del febbraio 2016, stabilendo che l’attività di estrapolazione delle immagini non si limiterà alle stazioni El Bohoth e Dokki (in quest’ultima fu agganciato per l’ultima volta il cellulare di Regeni ndr) ma riguarderà l’intera linea.
Lo scopo  di chi indaga è individuare la presenza nelle stazioni di poliziotti o agenti della National security coinvolti nelle indagini tra le 19 e le 21 del 25 gennaio del 2016, giorno in cui si sono perse le tracce di Regeni.

 © ANSA

Previous Governo, Lega-M5s: ok a contratto. Mattarella attende testo definito
Next TEATRO SANCARLUCCIO :IN ANTEPRIMA NAZIONALE , ANDRA' IN SCENA LO SPETTACOLO TEATRALE "IO SONO CLAUDIA"

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Portici: una morte innocente

Ciò che è successo ieri in pieno mattino a Portici, in Via Scalea, ad uno di noi, ci ha lasciato tutti esterrefatti e indignati. Ma soprattutto ha messo in discussione

Qui ed ora

FESTA NAZIONALE DI ARTICOLO UNO A NAPOLI.DAL 27 SETTEMBRE A DOMENICA 1 OTTOBRE.DEDICATA AL LAVORO.

Una occasione per stare insieme, riflettere, ragionare, anche conoscersi meglio, costruire comunità, incrociare destini e idee in vista degli importanti appuntamenti dell’autunno. Sarà tutto questo la Festa del Lavoro, prima

Qui ed ora

Professor Mario Raffa, candidato al Consiglio Regionale con De Luca: «Per una Campania con dignità bisogna metterci la faccia»

Mario Raffa, professore in Ingegneria Economico-Gestionale all’Università di Napoli, Federico II, ha alle sue spalle una lunga carriera accademica. Lavora al fianco delle piccole imprese innovative, mettendo a loro disposizione,

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi