Centro di Servizio al volontariato della Basilicata: una realtá innovativa

Il CSV Basilicata è l’Associazione di Associazioni che gestisce dal 2002 il Centro di Servizio al Volontariato della Basilicata.
Sempre nel 2002, alla base associativa originaria si aggiunge l’Associazione di associazioni “Volontariato Materano” e nasce così quello che è tuttora il Centro Servizio Volontariato di Basilicata.
Nel corso del tempo, in virtù dell’obiettivo di allargamento della compagine associativa e grazie alla costituzione delle Reti Territoriali del Volontariato, alle 30 associazioni fondatrici si sono progressivamente aggiunte le associazioni elette dalle Reti stesse.
Attualmente, la platea assembleare del CSV Basilicata è composta da 71 associazioni.
Il CSV Basilicata aderisce al CSVnet, Coordinamento Nazionale dei Centri servizio per il Volontariato in Italia e, unico CSV nel Sud Italia, è membro del CEV, Centre Européen du Volontariat, network dei Centri di Servizio a livello europeo, con sede a Bruxelles.

Previous VENEZUELA, REFERENDUM CONTRO MADURO
Next IL GENIO DI MARC CHAGALL: TRA ARTE, TEATRO, MUSICA E TECNOLOGIA

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Welfare: bambini, anziani, donne e disabili non avranno più servizi dai prossimi mesi. Parla l’onorevole Oliviero

«Giù le mani dal Welfare, siamo arrivati allo smantellamento dello stato sociale, c’è stata una grande presa di coscienza che contribuisce al rilancio di una proposta operativa che va oltre

Economia e Welfare

245 sacchi riempiti di rifiuti e rimossi dalla spiaggia di Rovigliano .Grande successo per il Community Partnership Day 2017 organizzato dalla Novartis di Torre Annunziata

Grande successo per il Community Partnership Day, organizzato dalla Novartis di Torre Annunziata, sulla spiaggia di Rovigliano. Oltre 150 dipendenti dello stabilimento produttivo del colosso farmaceutico, assieme ai volontari dell’organizzazione

Economia e Welfare

IL PRESEPE DI PIZZA A NAPOLI ,INCANTA TUTTI I TURISTI

L’originalità prima di tutto. E così, tra presepi di ogni tipo, a Napoli è spuntato quello fatto di pizza. Cornicioni, pomodoro, focaccia per la gioia di turisti increduli e napoletani

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi