CHIUDE LA COMUNITA’ PUBBLICA DI NISIDA. E I MINORI A RISCHIO?

Magistrati, operatori del terzo settore, assistenti sociali, rappresentanti delle istituzioni regionali e comunali si incontreranno mercoledì 1° luglio, alle ore 11.30, presso la Sala Megaride del Centro congressi Tiempo (Centro Direzionale, Isola E5, Napoli), per discutere del futuro della Comunità pubblica di Nisida, una struttura residenziale per minori sottoposti a misura cautelare.

Il Capo Dipartimento reggente della Giustizia minorile, con provvedimento del 22 maggio 2015, dal primo giugno ha sospeso a tempo indeterminato le attività della Comunità pubblica. Una decisione che priva il territorio napoletano di una risorsa che ha da sempre accolto il più alto numero di ragazzi rispetto a tutte le altre comunità pubbliche nazionali e dove, peraltro, sono presenti 15 tra educatori e operatori di assistenza e vigilanza, rimasti così senza lavoro.

Alla conferenza stampa prenderanno parte Lidia Ronghi, Presidente della Cooperativa Il Quadrifoglio, Samuele Ciambriello, Presidente dell’Associazione culturale La Mansarda, e Padre Carlo De Angelis, Presidente dell’Associazione La Sorgente.

Previous UN PROGETTO DI IMPIANTO PILOTA GEOTERMICO NELL’AREA “SCARFOGLIO” A POZZUOLI
Next IL GRANDE CARUSO, TRA STORIA, CURIOSITA' E ANEDDOTI

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

MAMMA “CORAGGIO”: 800.000 EURO AL FIGLIO SALVATORE

LIBERA Presidio di Torre Annunziata “Raffaele Pastore e Luigi Staiano” esprime la massima soddisfazione per la sentenza della Corte d’Appello di Napoli che riconosce a Salvatore, figlio di Matilde Sorrentino,

Qui ed ora

Sopralluogo a Ercolano a cava Montone e discarica Amendola Formisano

«La situazione ambientale dell’area vesuviana, all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio da Ercolano a Boscoreale, la messa in sicurezza e la bonifica delle ex discariche oggi abbandonate e delle aree

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi