Come il mondo della bellezza sta sostenendo la lotta al Coronavirus

La pandemia di Coronavirus può/deve essere fermata. E per farlo ci sono tre modi: l’azione di chi è in prima linea, l’attesa/speranza di chi resta a casa e il sostegno di chi dona fondi per annientare il Covid-19. Anche le aziende della bellezza stanno dando il proprio contributo in questo momento di emergenza sanitaria chi trasformando i propri stabilimenti produttivi in centri di produzioni di gel igienizzanti, chi facendo donazioni, chi supportando progetti charity. Da Korff che contribuisce alla raccolta di fondi a favore della ricerca scientifica e biomedica dell’Ospedale Spallanzani di Roma al Gruppo Davines che ha dato il via alla produzione di oltre 100mila pezzi di gel igienizzante mani destinati a essere donati alla propria community e a realtà individuate in collaborazione con l’associazione Forum Solidarietà di Parma passando per L’Estetista Cinica, che ha donato una fornitura di 500 disinfettanti per le mani all’ospedale di Esine, in provincia di Brescia, ecco come i beauty brand stanno affrontando la crisi e come possiamo unirci ai loro sforzi.

Dato il rischio di una carenza di gel idroalcolico in Francia, Bernard Arnault ha incaricato l’azienda di profumi e cosmetici LVMH di produrre all’interno dei propri siti produttivi tutto il gel necessario per supportare le autorità pubbliche. Da lunedì 16 marzo il gel è stato consegnato gratuitamente ogni giorno alle autorità sanitarie francesi e come priorità all’Assistenza Publique-Hôpitaux di Parigi. Il gruppo LVMH ha espresso un grazie speciale a tutti coloro che lo hanno reso possibile, in particolare i team di produzione di Guerlain, Dior Parfums e Givenchy Beauty che hanno dimostrato grande solidarietà e impegno in uno spirito di impegno collettivo per il bene comune.

L’Erbolario, che già dall’11 marzo aveva chiuso cautelativamente i battenti per preservare al meglio la salute di tutti i Collaboratori in azienda e nei negozi, ha riaperto per due giorni un reparto per confezionare in condizioni di massima sicurezza, con 23 Colleghe volontarie, un Gel Igienizzante per le mani da donare alle strutture sanitarie – e non solo – che ne necessitano. I flaconi di Igienizzante mani sono già pervenuti alla Croce Rossa lodigiana, all’Ospedale Maggiore di Lodi, agli Ospedali Sacco e Niguarda di Milano. Altri sono in partenza per l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Lodi, Medici senza Frontiere, il Comando provinciale dei Carabinieri di Lodi e di Brescia, la Casa circondariale di Lodi.

Il Gruppo Davines ha scelto da subito di impegnarsi a sostegno dell’emergenza Coronavirus all’interno del proprio territorio. Dal 3 marzo, infatti, l’azienda cosmetica con sede a Parma ha dato il via alla produzione di oltre 100mila pezzi di gel igienizzante mani destinati a essere donati alla propria community (partner, clienti e collaboratori) e a realtà individuate in gran parte in collaborazione con l’associazione Forum Solidarietà di Parma: case di riposo comunali, le sedi locali di Croce Rossa, Croce Gialla, Intercral, Comunità Betania, l’assistenza pubblica e le comunità di accoglienza per immigrati.

Da sempre sensibile a temi di beneficenza e solidarietà sociale, Korff lancia Korff: un’azienda italiana a sostegno dell’Italia, un progetto di Charity – a fronte dell’emergenza Coronavirus – mediante la quale, attraverso l’acquisto di un prodotto Korff tra quelli selezionati, contribuisce alla raccolta di fondi a favore della ricerca scientifica e biomedica dell’Ospedale Spallanzani di Roma. Da marzo fino alla fine di maggio, l’azienda devolverà infatti 50 centesimi per ogni prodotto Korff appartenente a linee selezionate: Linea Lifting, Linea Upgrade, Linea Collagen Regimen e con l’acquisto dei prodotti Make up, nello specifico: mascara, fondotinta e matite per gli occhi.

Di fronte a questa crisi sanitaria senza precedenti il Gruppo Clarins, impresa responsabile, scende in campo per fare fronte alla scarsità di gel idroalcolici che tocca il sistema ospedaliero francese. I siti di produzione del Gruppo – Pontoise, Strasburgo e Amiens – hanno già fabbricato e distribuito agli ospedali 14.500 flaconi di gel idroalcolici. In maxi formato da 400 ml, queste 14500 unità sono solo il primo passo nel supporto allo staff ospedaliero; l’obiettivo è di proseguirne attivamente la produzione finché sarà necessario, nel rigoroso rispetto delle norme di sicurezza sanitarie per ogni collaboratore impiegato nelle unità produttive.

L’11 marzo Bottega Verde ha pubblicato sul proprio account Instagram un post in cui ha comunicato la chiusura dei punti vendita per tutelare salute e sicurezza di tutti (e il conseguente rafforzamento dei servizi online, consegne gratuite e prezzo agevolato su articoli per l’igiene delle mani) e il suo appoggio alla Croce Rossa Italiana. Per fronteggiare l’emergenza Covid-19 l’azienda ha scelto di devolvere l’incasso del proprio e-commerce dell’11 marzo (pari a 28.630 euro) alla Croce Rossa Italiana, in prima linea per offrire assistenza ai contagiati di Coronavirus.

Cristina Fogazzi, L’Estetista Cinica, conferma, anche in questo momento di emergenza, il suo essere sempre in prima linea per la solidarietà. Il 18 marzo ha infatti donato, in collaborazione con Biogei Cosmetici, azienda produttrice della sua linea cosmetica VeraLab, una speciale fornitura di 500 disinfettanti per le mani all’ospedale di Esine (Bs), in Val Camonica, zona limitrofa ai laboratori particolarmente colpita dall’emergenza sanitaria. Ma non è tutto. Anche la web community di Fagiane sarà omaggiata di 20mila igienizzanti per le mani #andràtuttobene, tanto prezioso in questi giorni, per ogni ordine effettuato sull’e-commerce VeraLab.it.

Nei giorni del Coronavirus ci sono solitudini che appaiono più difficili di altre. È il caso dei senzatetto, delle migliaia di persone che vivono per strada e che in queste settimane sembrano essere chiusi fuori da un mondo chiuso dentro. Bodyboo, nuova linea di intimo shapewear, e Ayay, primo digital brand italiano di cosmesi intima femminile, devolveranno l’intero incasso della settimana che parte dal 23 marzo a Progetto Arca per l’acquisto di 50mila presidi sanitari (gel disinfettanti, mascherine, guanti) distribuiti nelle strutture di accoglienza e con le Unità di Strada Torino.

Fino al 3 aprile per ogni prodotto acquistato su diegodallapalma.com Diego Dalla Palma Milano devolverà 1 euro a favore della Fondazione Policlinico Sant’Orsola di Bologna. La campagna solidale a favore del progetto Più Forti Insieme della Fondazione Policlinico Sant’Orsola di Bologna per raccoglie fondi a sostegno degli ospedali di Bologna e degli operatori sanitari che nell’emergenza Coronavirus ogni giorno si prendono cura di tutti coloro che ne hanno bisogno.

Desìo, brand italiano leader nel campo delle lenti a contatto colorate, ha scelto di sostenere con un’importante donazione Regione Lombardia nella lotta al Coronavirus. L’azienda lombarda ha raccolto l’appello della Regione e ha donato 100mila euro per fronteggiare l’emergenza Covid-19. Desìo è da sempre attiva nel mondo charity e sono diverse le organizzazioni che appoggia attivamente da anni. Dopo avere sostenuto Terre des Hommes, l’azienda oggi sostiene Sightsavers, l’organizzazione non profit internazionale che combatte la cecità evitabile e supporta le persone con disabilità nei paesi in via di sviluppo e a breve sosterrà anche RED, la onlus internazionale che aiuta milioni di persone colpite dall’HIV/AIDS, tubercolosi e malaria.

Per ogni persona che si collegherà a Casa Vieri Show (Bobo Vieri èambassador di Gillette Italia) Gillette Italia donerà un euro alla Protezione Civile durante l’emergenza Coronavirus per l’acquisto di apparecchiature necessarie alla cura del virus. L’obiettivo della call to action è di arrivare a 100mila euro. Il lancio dei Casa Vieri Show è avvenuto alle 17 di venerdì 13 marzo.

Previous Coronavirus, da Aifa ok a uso antiretrovirale utilizzato per Hiv
Next Alessandra Martino: "In tempi di coronavirus non abbandonate i cani: sono la miglior cura"

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Google lancia ‘Cameos’, dove le celebrità soddisferanno direttamente la curiosità dei fan

Niente più ricerche su Google per trovare notizie su star e personaggi pubblici. Le celebrità soddisferanno direttamente la curiosità dei fan, pubblicando delle video-risposte che poi compaiono sul motore di

Approfondimenti

MITI DI NAPOLI: LA LEGGENDA DEL MASCHIO ANGIOINO, STORIA DI COCCODRILLI E MISTERI NAPOLETANI

Il famoso Castel Nuovo, o più comunemente chiamato come Maschio Angioino fu costruito da Carlo I d’Angiò, quando trasferì la capitale del regno da Palermo a Napoli. Secondo il monarca Castel Capuano non

Approfondimenti

Consiglio d’Europa . Violenza sulle donne: ogni giorno ne muoiono 12

Ogni giorno 12 donne muoiono a causa di violenze domestiche nei 47 Paesi del Consiglio d’Europa e nei 28 dell’Ue e quasi una su due (il 45%) ha subito molestie

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi